FOMG 2013: il programma del secondo giorno [EVENTO]

Gli ospiti e i panel che si alterneranno sul palco del Festival of Media Global martedì 30 aprile.

Sapete che l’edizione 2013 del Festival of Media Global coinvolgerà anche un Guiness dei Primati? Al summit di Montreux si cercherà infatti di ottenere il Guiness World Record per il maggior numero di biglietti da visita raccolti da una persona in 24 ore :)

Dallo scambio di biglietti allo scambio di idee: continuiamo ad illustrare il programma del summit, con una breve descrizione delle conference della seconda giornata del FOMG 2013.

I Sync Therefore I Am: Mark Palmer, founder di Maverick Planet, Niall Murphy, founder e CEO di Evrythng, Jeremy Jauncey, co-founder di TicTrac e Terry Blake, partner e business development director di Lemon LLC, costuiranno assieme un interessante panel attorno alla questione del ‘quantified self’ (l’applicazione della tecnologia ai dati ricavati dagli aspetti quotidiani della vita di una persona) e ai nuovi orizzonti di relazione che questo processo delinea tra prodotto, consumatori e aziende.

What Makes Good Content?: dopo due anni di ricerca, gli host di questa conference ci aiuteranno a sfatare i miti più comuni che ruotano attorno al video advertising. Dr Karen Nelson-Field dell’Ehrenberg-Bass Institute e Phil Townend, MD EMEA di Unruly, ci illustreranno quindi il ruolo dell’emozione come traino delle vendite.

How to Survive a Flood: ads, app, branded content, social media, fanno parte di una piena di marketing nella quale ci troviamo immersi ogni giorno. Ogni brand deve imparare a ‘camminare sulle acque’ anche solo per essere notato. Mostrerà alcune idee per riuscirci Chuck Porter, founder di CP+B.

What’s All The Buzz About?: Jesse Draper, CEO and Host di “The Valley Girl Show” si confronterà con Jon Steinberg, presidente e COO di BuzzFeed, sul ruolo determinante del Native Advertising.

Operators Unite: il mobile marketing e il panorama dei wallet services stanno subendo grandi cambiamenti grazie alle joint venture tra operatori telefonici, che mirano a rivoluzionare l’ecosistema del mobile commerce. Ce ne parla Stephen Shurrock, CEO di Telefónica Digital.

Crossing Frontiers: Melissa Barnes, head of brand & agency advocacy di Twitter, Luke Stertz, head of digital marketing Latin American di Netflix, Erich Wasserman, co-founder di Media Math e Maren Lau, SVP marketing & corporate development di IMS Internet Media Services. Questi gli ospiti che conduranno il pubblico del Festival of Media Global in un panel centrato sulla crescente tendenza strategica di espansione dei brand verso i mercati latino americani.

Focusing on the Basics: Nick Fell, CMO di SABMiller illustrerà i punti chiave dei rapporti tra agenzie creative e aziende.

Gian Fulgoni di ComScore aiuterà il pubblico ad introdursi nel penultimo ciclo di conference dedicate alle strategie di engagement digitale, fornendo spunti importanti per ogni brand che voglia approcciarsi in modo efficace al mondo digitale.

Create, Curate, Connect: Consumer Engagement in the Era of Living Media: la fusione tra programmazione tradizionale, distribuzione multi schermo e social media engagement stra creando uno scenario esperenziale e condiviso di ‘living media’. A parlarne è Bob Bakish, president & CEO di Viacom.

Real-Time Trading: The Rubicon Project condivide insight su come gli editori stiano ingaggiando strategie online per incrementare le vendite. A parlarne il senior vice president del brand, Jay Stevens.

The World’s Most Innovative Media Companies: Media Accelerator Program: un’occasione unica per assistere al pitch di 5 startup che si presenteranno ai delegati. Culmine di un lungo processo di selezione, questa sezione mostrerà le idee più interessanti tra quelle pervenute.

Algorithm Versus the Man: l’industria mediale è pronta per un futuro nel quale è un algoritmo a comprare e pianificare, sostituendo i media planners? Se ne discute con Mark Palmer di Maverick Planet, George John, CEO e fondatore di Rocket Fuel, Sameer Singh, VP & head of media planning di GlaxoSmithKline e Ricky Liversidge, CMO di DG MediaMind.

Closing Keynote: Going Beyond 360°: Luis Di Como, SVP global media di Unilever, porta l’esperienza della multinazionale nell’affrontare un mercato internazionale progettando campagne marketing glocali.

Non dimenticate di seguire l’evento su Facebook e Twitter tramite l’hashtag #fomg13.