Glamping: la vacanza in campeggio senza rinunciare al lusso

Cristian Capizzi, founder di NaturalBOOKING, racconta l'evoluzione del settore dei campeggi online e la nascita del glamping


La bella stagione sembra finalmente arrivata e così anche la voglia di vacanza. Se i soldi però non abbondano, il sogno di una comoda vacanza in hotel per molti svanisce e si fa strada l’ipotesi di una vacanza in campeggio costretti a dormire nel caldo di una tendina canadese mangiando tonno in scatola.

Da qualche anno c’è però una novità del mondo dei campeggi, che consente di conciliare comodità e risparmio. Si chiama “glamping” e prende il nome da “glamorous” e “camping”. Sono sistemazioni in campeggio confortevoli, ma molto più economiche di un hotel e altrettando facilmente prenotabili online in siti come naturalBOOKING.

Naturalbooking è una startup italiana che ha realizzato un portale di booking che integra un software di prenotazioni in grado di configurare i complessi listini di Campeggi e Villaggi e consentire ai viaggiatori di prenotare con facilità sistemazioni con tutte le comodità, dal wifi all’aria condizionata.

Facciamoci allora raccontare dal founder di naturalBOOKING, Cristian Capizzi, che nel mondo dei campeggi online ci lavora da più di un decennio, cosa sta cambiando in questo settore, proprio a partire dalla sua storia imprenditoriale.

Come hai cominciato ad interessarti al mondo dei campeggi online?

L’avventura è iniziata nel 2000. Allora ero un ventiduenne (sono del 1978) in cerca di un lavoro e in cerca di una strada mia. Infatti avevo lavorato per 3 anni per l’azienda di Famiglia, dove mi occupavo di strategie marketing per la ricerca di nuovi clienti, con risultati molto positivi. Frequentavo ancora la facoltà di Economia e Commercio (purtroppo mi mancano ancora 3 esami per laurearmi, ma il lavoro in questi anni ha preso il sopravvento).

Nel 2000 avevo realizzato qualche sito internet da autodidatta. Per questo motivo e per evitare il militare (dato che chi aveva una partita iva e un dipendente poteva esserne esonerato) ho aperto una partita iva nel 2000 (la CreatiWeb di Capizzi Cristian). I primi anni mi occupavo soprattutto di assistenza informatica e vendita hardware e software: lavoro stressante e poco remunerativo.

Mi sono detto: cosa posso fare su Internet che qualcuno non abbia ancora fatto? L’idea è stata quella di registrare www.guidacampeggi.it e di creare la prima guida dei Campeggi e Villaggi Italiani gestibile direttamente dal Gestore del Campeggio. Da quel momento il mio unico obiettivo è stato quello di diventare leader nel settore della Pubblicità per Campeggi e Villaggi.

Nel 2001 Google non era ancora cosi importante come oggi. C’erano molti motori di ricerca come Virgilio.it, Arianna.it e altri. L’intuizione è stata quella di capire che Google sarebbe diventato sempre più importante. Ho iniziato quindi a studiare il Seo e a cercare di comprendere come funzionava l’algoritmo di Google. Con gli utili di ogni anno (anziché usarli privatamente) li reinvestivo per comprare domini e siti internet già acquistati da altri. Ad oggi abbiamo oltre 30 domini di settore come www.campeggi.com, www.campeggi.it, www.campeggio.it, www.tuttocampeggio.it, www.camper.it, www.bungalow.it, www.casemobili.com etc.



Oggi, con i nostri portali, raggiungiamo oltre 5.000.000 di utenti unici l’anno da tutta Europa.



Inoltre la collaborazione avviata con la Faita FederCamping (associazione di categoria della Confcommercio) nel 2003 ci ha permesso di essere il referente informatico dell’associazione e di essere presenti in molte riunioni delle Associazioni Faita Regionali dove potevamo incontrare in una volta sola circa 100 gestori per regione nelle riunioni annuali. In questo modo, non avendo costi commerciali, potevamo offrire il nostro servizio a costi inferiori del 50% ai nostri clienti.

Oggi abbiamo una rete commerciale di 5 collaboratori molto esperti e che visitano quasi tutti i nostri clienti. Lo Staff della CreatiWeb S.r.l. (con sede a Nichelino) è composto da 15 dipendenti a tempo indeterminato e l’età media è di 26 anni. Il fatturato è di circa 1,2 Milioni di euro.

Nel 2006 abbiamo poi creato una nuova impresa sempre nel settore del camping online: naturalBOOKING S.r.l. L’obiettivo dei portali della CreatiWeb S.r.l. è di portare visibilità direttamente ai siti internet dei Campeggi e Villaggi Italiani. L’obiettivo di naturalBOOKING è quello di portare tramite www.campingitalia.it prenotazioni ai Campeggi e Villaggi Italiani.

Qual è la particolarità di Naturalbooking?

La particolarità di naturalBOOKING è che si occupa solo di prenotazioni per i Campeggi e Villaggi. Parliamo la stessa lingua del gestore. Inoltre il nostro software di prenotazioni (sviluppato in 5 anni) permette di configurare il listino di qualsiasi campeggio. Infatti, sebbene questo sembri scontato, la difficoltà più grande è quella di configurare i listini dei Campeggi che hanno molte sistemazioni (Bungalow, Casemobili, Piazzole per camper, piazzole per tende, sconti famiglia, sconti over 60 etc) e molte variabili.

Nel 2010 ci siamo avvicinati al mondo del Venture Capital. Il progetto è stato scelto da una società Milanese tra centinaia di richieste. Abbiamo però deciso di trovare un finanziatore nel settore del Turismo. Nel Luglio del 2012 abbiamo quindi avviato la società con un’azienda Olandese ed abbiamo costituito una nuova società con Sede in Olanda per la prenotazione dei Campeggi Europei (Campingbooking International Bv).

La strategia di Business è quella di portare prenotazioni ai Campeggi e Villaggi Italiani specialmente dal Mercato Europeo richiedendo una bassa commissione per l’utilizzo del servizio.

Per questo motivo oggi abbiamo collaboratori che parlano Tedesco, Olandese, Inglese e Francese.

Nel 2013 il nostro sistema ha gestito oltre 20.000.000€ di richieste di prenotazione. Siamo però una startup e il Break Even Point è previsto nel 2014.

Qual è stato l’impatto della crisi nel settore del booking online di campeggi?

Nel 2012 i Campeggi e Villaggi Italiani hanno avuto un incremento del 3,4% delle presenze. La Vacanza in Campeggio è una Vacanza per Famiglie. Spesso i Campeggi e i Villaggi Italiani sono direttamente sul mare, sul lago o nei luoghi più belli di Italia.

Ormai da qualche anno andare in Campeggio vuol dire soggiornare in sistemazioni dotate di qualsiasi comfort, vuol dire poter mangiare nel proprio Bungalow (a differenza dell’hotel e quindi risparmiare molti soldi per la propria vacanza), vuol dire poter regalare al proprio compagno/compagna e ai propri figli una vacanza secondo natura. Molti Campeggi hanno la piscina, animazione, wifi etc.

Per questo si è cominciato a parlare di glamping, ovvero del camping glamour. Una volta c’era il turista con zaino e tenda. Oggi chi va in Campeggio non è più costretto a dormire in un sacco a pelo. Infatti in numerosi Campeggi Italiani e Europei è possibile soggiornare in lussuosi cottage, tende attrezzate e bungalow dotati di ogni comfort (wifi, aria condizionata, doppio bagno, doppia cucina etc).

Quando è nato il fenomeno del glamping?

Il fenomeno è nato in America pochi anni fa. Oggi si è diffuso soprattutto tra i Turisti del nord Europa. Il 70% dei Campeggiatori ha abbandonato la classica vacanza in tenda. Oggi ci sono circa 2.000 strutture in tutto il mondo che offrono la vacanza “glamping”.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?