L'infografica va ad Hollywood: i numeri dei film cult

Curiosità hollywoodiane si fondono con il graphic design

L’infografica è sempre stata considerata un terreno ostico, d’altronde se si pensa alla quantità di dati che può comunicare subito si pensa ad una cosa noiosa piena di numeri. Ma per fortuna non è sempre così e per supportare questa tesi oggi mostriamo alcuni esempi di infografica a tema hollywoodiano, che dire…prendete il pop corn e gustatevi lo spettacolo.

Inception

Per il complesso film di Nolan non poteva che esserci un’infografica semplice. Il grafico newyorkese Rick Slusher crea un riassunto molto elegante del film rappresentando ogni personaggio con una linea colorata e i livelli dei sogni tramite dei cerchi concentrici.

Aliens vs Predator

Chiariamo subito che non stiamo parlando del film ma dell’ipotesi che Alien e Predator si ritrovino sulla Terra e delle probabilità di sopravvivenza dell’uomo. Steven Taubman ci spiega che in pratica non ci sono possibilità di restare vivi, però ci consiglia di mettere una busta in testa per evitare che il face hugger ci si incolli alla faccia.

James Bond

 

Lo studio H&R Block realizza questa simpatica infografica Bondiana che racchiude elementi che vanno dagli incassi al botteghino dei vari attori che hanno impersonato la spia inglese più famosa del mondo, fino agli accessori e alle relazioni con il gentil sesso.

 

Star Wars

 

Fin dal suo esordio nelle sale il brand Star Wars ha sempre stimolato i fan a creare lavori grafici, questo in particola descrive fatti scollegati tra loro ma piazzati strategicamente in maniera da comporre il famosissimo casco di Darth Vader.

Die Hard

Non poteva mancare all’appello John McClane! Questa infografica è stata realizzata per la campagna marketing dell’ultimo film della serie Die Hard, e possiamo osservare sia dati come gli infortuni sostenuti dal personaggio sia frasi celebri del primo film della serie.

Top Ten Horror

Ci siamo tenuti la Top Ten Horror per la chiusura. Ovviamente l’ordine è per uccisioni, ma oltre a dirci chi è il cattivo più prolifico ci racconta anche le sue caratteristiche, dall’aspetto fisico alle motivazioni dietro la sua cattiveria.