Campagna PR o non campagna PR? Il dubbio delle startup

C'è un tempo giusto per iniziare una campagna PR? Come condurla? Chi coinvolgere? I dubbi delle starup alle prese con il difficile mondo dei media

Campagna PR o non campagna PR Il dubbio delle start up
La tua start up è pronta. L’idea è realizzata, avrebbe bisogno di qualche miglioria ma può essere lanciata sul mercato, i finanziamenti sono finalmente arrivati. E’ giunto il momento di intraprendere una campagna PR, di uscire allo scoperto e far sapere al mondo che ci sei e soprattutto chi sei e quanto valga la tua idea.

Le opzioni che a questo punto si aprono sono molteplici. Rivolgersi a un’agenzia o meglio auto promuoversi? Quali giornalisti, blogger contattare e quando farlo? C’è un tempo giusto per intraprendere le attività di PR?

PR fai da te: le regole dell’autopromozione

Investire in un’agenzia di comunicazione per alcune startup può essere oneroso soprattutto a fronte dell’incertezza del risultato. Meglio investire meno e promuoversi da soli. I rischi si corrono in entrambi i casi, ma con piccole accortezze e seguendo qualche consiglio degli esperti il margine di errore può ridursi. Questi i punti nodali che non devono mancare in una buona attività di PR

Scegli il tuo punto di forza
Crea una bella storia e raccontala subito. Mostrarsi ai media non è molto diverso da vendere un prodotto al cliente. Più la storia che si decide di raccontare è interessante e più sarà facile conquistarsi l’attenzione. Un consiglio? Punta sul fondatore, soprattutto se è giovane e descrivi il suo percorso fino alla fondazione della startup. Un po’ di sano sentimentalismo non fa mai male!

Trova un filone e seguilo
Capire quale sia il mercato di riferimento e come la tua attività possa inserirsi in esso in modo originale è fondamentale. Un consiglio? Scegli un filone specifico e punta su quello. Anche in questo caso le persone vincono!

Sfrutta le tue risorse
Segui su Twitter i giornalisti che ti interessano, ritwittali e rispondi ai loro tweet. Leggi i magazine, le riviste, relative al tuo settore e stabilisci relazioni non solo con i media ma anche con i tuoi contatti. L’antica regola del passaparola è ancora più efficace oggi. Si chiama buzz, ma il significato è sempre lo stesso. Via la vergogna e contatta i tuoi amici, ex-colleghi, amici di amici, chiunque pensi possa esserti utile a diffondereil tuo brand. Consiglio? Faccia tosa e niente paura!

Rendi la vita facile ai giornalisti
I giornalisti apprezzano chi li aiuta nel loro compito, dando loro informazioni dettagliate e fonti a cui appigliarsi. Raccogli tutti le informazioni utili per una buona campagna PR e contatta i media solo quando sei pronto. Consiglio? Renditi disponibile sempre per qualsiasi dubbio e chiarmento. Non farti mai trovare impreparato.

Fai le tue ricerche
Non affidarti a un giornalista di cui non hai mai letto nessun articolo. Sapere come scrive e se soprattutto si intende del tuo settore, è fondamentale. Inoltre non proporre a tutti lo stesso argomento e varia l’approccio a seconda della persona che hai davanti e della testata giornalistica di riferimento. Un consiglio? Inizio ora la ricerca e in bocca al lupo

Campagna PR o non campagna PR Il dubbio delle start up

Quando iniziare un’attività di PR

C’è un tempo giusto per iniziare una campagna PR? Approfittare della novità e lanciarsi nel complicato mondo dei media non appena si è pronti? Aspettare piuttosto di essere un po’ più solidi, di aver migliorato il proprio servizio, per non incappare in una brutta recensione?

Entrambe le opzioni sono valide e possono portare i frutti sperati. Come decidere allora? La startup deve sentirsi pronta a farsi conoscere e uscire allo scoperto. Premere sull’acceleratore solo quando si sente pronta per farlo, non importa se sia passato una settimana, un mese dall’uscita del proprio servizio o prodotto.
Una volta deciso quando l’imporante è farlo con determinazione, costanza e giudizio, magari seguendo i consigli dati in questo articolo.

E voi “sturtupper” che ne pensate? c’è un tempo giusto per intraprendere le attività di PR?

Scritto da

Francesca Rosa

Se da piccola mi avessero detto che avrei passato le mie giornate davanti un computer a scrivere, probabilmente non ci avrei creduto. Eccomi qua, content editor, web marketing e ... continua

    Condividi questo articolo


    Segui Sakura .

    Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it