Annunci stampa e l'evoluzione della realtà aumentata

Le pubblicità su carta stampata diventano interattive grazie all'utilizzo della augmented reality (AR).

La realtà aumentata, o AR, è ormai uno dei trend pubblicitari più popolari e viene impiegata in sempre più campagne per creare hype e crescente coinvolgimento dei consumatori.

Specifichiamo che il concetto di realtà aumenta non è una novità. Erano gli anni Novanta quando Tom Caudell ha coniato il termine per descrivere un display digitale usato nell’aeronautica che abbina grafici virtuali ad una realtà fisica. In altre parole, la realtà aumentata combina due dinamiche molto diverse: il mondo digitale e quello fisico, offrendo ai brand l’opportunità di interagire in un modo del tutto nuovo con i consumatori.

In questo post vi mostriamo gli ultimi utilizzi di questa tecnica per gli annunci stampa. Enjoy!

Blend out: le modelle in costume da bagno di Lexus

Immaginate di aprire una rivista e di vedere il classico annuncio stampa su due pagine di un’auto scintillante. Boring! Ma questa pubblicità di Lexus rende le cose più interessanti: basta prendere il proprio smartphone, scansionare il QR code e godersi una bella sfilata di modelle in costume da bagno che sfilano proprio accanto alla Lexus.

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=wSK3qXIgzIE’]

Volkswagen Up: farsi un giro in auto tra gli articoli di un giornale

Dopo il test drive in realtà aumentata su annuncio stampa, Volkswagen ci riprova aumentando la posta in gioco e testando la AR  su un quotidiano. Se i lettori scansionano il QR code stampato sul giornale, vedono la nuova Volkswagen Up guidare nello spazio bianco che c’è tra le colonne del giornale.

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=CsTtNaSCzCc’]

Il risultato poteva essere ancor più interessante e interattivo, ma introdurre un’ innovazione tecnologica su un supporto così tradizionale non era facile.

TaylorMade: prova il driver direttamente dall’iPad

L’azienda che produce articoli da golf offre un esempio di utilizzo di AR rivolto non solo a stupire e divertire il consumatore, ma ad offrirgli la possibilità di interagire con il prodotto. Nell’ultimo annuncio stampa, infatti, è possibile avere un’esperienza di utilizzo della mazza da golf mostrata nella pubblicità.

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=jpuuE6zoBTc’]

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?