Il valore della SEO nella costruzione della Brand Reputation

Come e perché la Search Engine Optimization contribuisce a costruire la reputazione di marca.


Dopo aver compreso il valore della Search Engine Optimization e prima di discutere di strategia e SEO plan, occorre sottolineare come essere ben posizionati sui motori per le keyword rilevanti nel settore di riferimento, faciliti anche la costruzione ed il rafforzamento della brand reputation dell’azienda, del blogger o del sito in questione.

Se è vero che “Google , Bing e Yahoo sono le nuove pagine gialle“, è altrettanto vero che i meccanismi di assegnazione delle graduatorie degli algoritmi dei motori di ricerca sono totalmente differenti: le posizioni sulle SERP, essendo attribuite secondo criteri “meritocratici”, diventano spesso un giudizio di ”valore” nei confronti di chi le occupa.

Per comparire sugli elenchi cartacei infatti bastava pagare: più si spendeva più si era visibili. Con la SEO tale logica viene ribaltata (almeno per la ricerca organica, gli Adwords seguono le regole della old economy). Nei risultati di ricerca esiste un ranking, cioè una classifica, una gerarchia da cui derivano due conseguenze:

1) Essere un gradino sopra o un gradino sotto nella SERP (pagine dei risultati di ricerca) ha un impatto fondamentale in termini di visite e contatti. Secondo Compete, essere primi su Google significa avere il 53% dei click della SERP.

2) Essere in posizione migliore rispetto alla concorrenza oltre ad attrarre più contatti tende ad ingenerare nel visitatore un giudizio di valore inconscio sulla bontà del servizio/prodotto. (Se doveste scommettere sulla vittoria di una macchina in un gran premio, puntereste su chi parte in pole o su chi parte in terza fila?)

Vorrei farvi riflettere su un dato che un buon marketer non dovrebbe trascurare. Se la nostra vetrina è in via Condotti (ha un’ottima visibilità) ed ha i prodotti migliori, quelli più convenienti, i post più interessanti, è facile che attragga e trattenga i visitatori, li fidelizzi. Perchè cercare altrove se si è già trovato ciò di cui si aveva bisogno?

Inoltre tenuto conto dell’effetto word of mouth e della tendenza a condividere le esperienze sui social (tripadvisor docet) è probabile che un visitatore soddisfatto si trasformi in un’ottima cassa di risonanza. Un ottimo posizionamento quindi, oltre a generare leads, prospect e contratti può essere uno degli elementi di fondamentale importanza per costruire o rafforzare la brand reputation.

Converrete con me che per le considerazioni suesposte il valore della SEO è elevato e merita il tempo e le risorse necessarie per il raggiungimento degli obiettivi. Un po’ di statistiche provenienti da oltreoceano possono aiutare a comprendere “in soldoni” l’entità e l’importanza di quello di cui stiamo parlando.

Infatti, come si legge nell’ultimo rapporto SEMPO (associazione no-profit che promuove la Search Engine Optimization), nel mercato nordamericano “l’industria del search è forte ed in espansione: nel 2012 il fatturato dell’intero settore è arrivato a 23 miliardi di dollari, con un incremento del 19% rispetto a quello dell’anno precedente”.

La previsione del rapporto inoltre è di un’ulteriore crescita del 17% per il 2013: “probabilmente il più alto tasso di crescita in qualsiasi ramo di marketing rilevante sia online che offline”.

Vuoi conoscere le tecniche e le strategie di Ottimizzazione SEO? Iscriviti al Corso SEO Online di Ninja Academy.

ARTICOLI CORRELATI

Strategie SEO per un posizionamento efficace? I docenti Ninja rispondono [INTERVISTA]

Corso Online in SEO: scopri tecniche e strategie per un posizionamento efficace!

SEO: Significato, Valore ed Equazione del Posizionamento

5 modi per migliorare il Click-through rate nella SERP

Come il SEO influenza il Web Marketing

Commenta

adv
Corso in Facebook Marketing