Nivea testa la resistenza allo stress dei viaggiatori [VIDEO]

Nivea vuole dimostrare sul campo l'utilità del suo prodotto, e organizza un ambient dal'alto tasso d'imbarazzo.

Esistono situazioni che metterebbero a dura prova le camicie di chiunque. Nivea e l’agenzia Felix & Lamberti ne hanno architettata una davvero impegnativa per tutti coloro che ne sono stati vittime. Stiamo parlando della più recente operazione in stile ‘candid camera’ del brand tedesco per promuovere il suo ultimo deodorante.

Degli ignari viaggiatori dell’aeroporto di Amburgo sono stati fotografati in gran segreto dai creativi, e la loro faccia è stata poi stampata su finti giornali e mandata in onda all’interno di telenotiziari, anch’essi fasulli, riprodotti negli schermi delle sale d’attesa, presentandoli come spietati criminali ricercati dalla polizia. Inutile soffermarsi nel descrivere le espressioni attonite dei malcapitati, la cui sudorazione è stata forse la minore delle reazioni scatenate.

Il sentiment generato in rete dalla campagna di ambient, infatti, non è stato del tutto positivo: anche tra i commenti al video c’è chi ha sottolineato la potenziale pericolosità nell’esporre a scherzi di questo tipo individui ipoteticamente passibili di soffrire di qualche tipo di patologia, magari cardiologica, o che qualcuno sentendo il pericolo vicino a sè potesse spaventarsi e aggredire la vittima della candid.

L’azienda ha risposto sottolineando che tutte le persone oggetto dello scherzo erano state accompagnate dall’aeroporto da amici, in accordo con gli organizzatori, e che alla fine si sono anche divertiti ad aver preso parte dell’iniziativa, anche se inconsapevolmente.

Voi cosa ne pensate?