Mango utilizza una foto di Instagram senza autorizzazione

Un fotografo svedese accusa il brand di aver usato una sua foto su una t-shirt.

Immaginate di scattare un foto, una bellissima foto, e di condividerla su Instagram. E poi immaginate di vedere, per puro caso, la vostra foto su una t-shirt di una nota azienda di abbigliamento. È ciò che è successo al fotografo svedese Tuana Aziz, la cui foto è stata utilizzata dall’azienda spagnola Mango per il design di una t-shirt.

La foto in questione è proprio la foto profilo di @tuana, scattata per il progetto “The Last Princess” e condivisa nell’agosto del 2011. Il fotografo ha dichiarato: “Sono davvero sconvolto… non so cosa fare”.

Aziz ha contattato il brand su twitter e ha ricevuto come risposa che la violazione del copyright è colpa di un designer freelance.

Questa non è la prima volta che si è verificata un’apparente violazione del copyright nell’ambito dei social media.

Lo scorso aprile, l’utente @sionfullana ha accusato Vogue Spagna di aver postato un sua foto sul proprio profilo di Instagram. Il magazine si è subito scusato. Più recentemente, un tribunale ha deciso in favore di un fotografo professionista dopo che Agence France-Presse aveva preso le foto dal suo account Twitter e distribuito alcune delle sue immagini di Getty Images senza il suo permesso.

Non è chiaro se Tuana Aziz intraprenderà vie legali, ma di certo ci sembra necessario una regolamentazione di questo settore, per evitare che casi del genere si verifichino sempre più spesso.

Voi cosa ne pensate?

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?