Come sviluppare un adeguato piano retributivo

David K. Williams illustra i vantaggi e gli svantaggi della politica retributiva che ha adottato nella sua azienda.

Come sviluppare un adeguato piano retributivo

Questo post è una libera traduzione dell’articolo “The Right Compensation Plan To Ignite A Business” di David K. Williams, pubblicato su Forbes.

Per lanciare la vostra impresa sulla strada del successo sono necessari due elementi imprescindibili: un’idea brillante e il giusto talento. Quando questi due fattori sono presenti non resta che concentrarsi su una valida strategia di remunerazione che sia capace di motivare, oltre che sostenere, le risorse che lavorano per la vostra azienda.

Il caso di David K. Williams

L’imprenditore David K. Williams, imprenditore e fondatore di Fishbowl,  spiega su Forbes la struttura remunerativa che ha adottato nella sua impresa, grazie anche alla quale è riuscito a ottenere ottimi risultati e una rapida crescita a partire dal 2007. Nel sistema adottato da Williams ogni membro della società riceve un compenso fisso di base e ad esso viene aggiunto un plus per ogni obiettivo portato a termine.

Come sviluppare un adeguato piano retributivo

I vantaggi di questo piano retributivo

1) Ogni dipendente è intrinsecamente motivato ad aiutare la società, adoperandosi costantemente per la creazione di entrate;
2) Aumenta la sicurezza del lavoro, in quanto l’impresa avrà un sistema di pagamento in parte variabile e basato sulle entrate reali;
3) Si eliminano le barriere nella comunicazione tra i vari reparti, in quanto l’attenzione di tutti è focalizzata sull’obiettivo comune.

Un sistema di “incoraggiamento”

Questa struttura incoraggia la partecipazione, la trasparenza e il lavoro di squadra. Ogni giorno, ognuno riceve una relazione su come l’azienda è progredita verso il l’obiettivo finale. Una volta superata la somma- obiettivo fissata, i due terzi di entrate supplementari vanno condivisi tra i membri di ogni reparto, un terzo va alla società.

Come sviluppare un adeguato piano retributivo

L’invisibile “cintura” del modello

Con un sistema come questo, la squadra è sempre impegnata e concentrata, perché che per ogni sua azione è tenuta sotto controllo dall’invisibile “cintura” del sistema retributivo. Ogni squadra decide insieme come distribuire la loro parte dei profitti di ogni mese.

L’aiuto arriva da ogni dove

Verso la fine di ogni mese, si vedono persone provenienti da ogni settore offrire risorse supplementari e di aiuto. Uno sviluppatore o membro di un team di supporto può recarsi al reparto vendite, ad esempio, ed offrire il proprio contributo: “C’è qualcosa che posso fare per aiutarvi a fare una vendita?

Come sviluppare un adeguato piano retributivo

Gli svantaggi del piano

1) Il sistema retributivo è diviso su più livelli, risultando diverso per ogni ruolo e per ogni dipartimento;
2) Tenere i conti del libro paga potrebbe essere complicato, ma se ogni dipartimento tiene ordinati i proprio dati e li comunica nel giusto modo e tempo alla direzione allora non si riscontreranno gravi problemi;
3) Ci sono antipatici tecnicismi giuridici per assicurarsi che il sistema delle retribuzioni sia in linea con i requisiti della FLSA;
4) Al di là della base fissa, i compensi possono variano anche del 50% ogni mese, è necessario che i dipendenti abbiamo spirito di adattamento.