Facebook Advertising: ottimizzare le campagne grazie ad AdEspresso

Intervista a Massimo Chieruzzi, CEO della startup che semplifica la creazione di campagne pubblicitarie di Facebook e che ha vinto Wind Business Factor

Facebook Advertising offre molte opportunità promozionali. E’ però difficile sfruttarlo appieno e ottimizzare i risultati. Gli Ads devono essere testati, ma questo è un processo lento. Per stimare il ROI è necessario valutare i risultati di diverse campagne, che però non sempre sono comparabili.

Proprio per superare questi problemi è nata la startup italiana Adespresso. Il team, composto da Massimo Chieruzzi (Marketing e Business), Carlo Forghieri e Valerio Morettini (Sviluppo) e Jesus Perez (UX Designer) ha infatti sviluppato una piattaforma digitale al fine di creare ed ottimizzare campagne di Facebook Advertising. Abbiamo quindi chiesto a Massimo di parlarci della loro idea.


Quali sono le funzionalità principali della piattaforma?

AdEspresso è uno strumento estremamente semplice ma potente per gestire ed ottimizzare l’advertising su Facebook. Utilizzando AdEspresso si possono velocemente creare centinaia di annunci pubblicitari Facebook testandone ogni aspetto. Si possono così provare creatività diverse e target diversi e capire quale annuncio è il migliore e quale target è più interessato a diventare nostro fan o acquistare il nostro prodotto.

Si può così capire, molto velocemente, se è meglio mostrare il proprio annuncio agli uomini o alle donne, ai ragazzi o agli adulti, ai fan dello sport o dell’arte e via dicendo.

Dopo la creazione degli annunci si possono analizzare le performance della propria campagna direttamente da AdEspresso attraverso un sistema di Analytics molto chiaro che mostra solo i dati veramente rilevanti e consiglia all’utente i prossimi step da intraprendere per migliorare la propria campagna.

Utilizzando il nostro strumento le aziende possono risparmiare moltissimi soldi, spendendo il loro budget Facebook solo sugli annunci che generano veri risultati ed evitando inutili sprechi per mostrare i banner a persone poco interessate.

Qual è il business model di Ad Espresso?

Il modello di business è il classico Freemium. Chi spende poco in advertising Facebook potrà usare AdEspresso in modo totalmente gratuito. Ma mano che aumenta il budget si potrà invece passare ai vari livelli a pagamento che partiranno da 99$ per arrivare fino a 300$ al mese.

E’ infine disponibile una versione ad hoc per centri media. Questa versione dispone di funzionalità aggiuntive come il white-labeling (la possibilità quindi di far sparire il brand AdEspresso) e la gestione di account multipli per consentire l’accesso ai propri clienti. In questo caso le agenzie pagheranno una piccola percentuale del loro budget Facebook mensile.

Quali sono stati i passi che ne hanno portato la creazione?

Il progetto è nato da esigenze vissute sulla nostra pelle. AdEspresso è uno spinoff di Creative Web, un’agenzia milanese di Web Development.

Stavamo gestendo diverse campagne Facebook per nostri progetti ma ci scontravamo quotidianamente con la difficoltà di gestire l’advertising Facebook, creare molti test per capire il nostro target ideale ed abbassare così i costi di acquisizione di un lead e soprattutto analizzare in modo semplice e rapido i dati di Facebook.

Il primo step è stato riuscire ad avere l’accesso da parte di Facebook US al programma di Facebook Ads API, un programma chiuso e, all’epoca, molto selettivo. Una volta ottenuta la “benedizione” di Facebook abbiamo iniziato a lavorare sul progetto all’inizio del 2012 per poi presentare un primo prototipo a maggio in un roadshow di 10 giorni in Silicon Valley dove abbiamo pitchato a vari eventi locali.

Quali risultati avete ottenuto fin’ora?

I primi riconoscimenti sono arrivati con l’estate. Abbiamo vinto la fiera delle startup organizzata da Startuppami e Sole 24 Ore. A settembre inoltre abbiamo vinto Wind Business Factor che ci ha dato molta visibilità e consentito di tornare negli Stati Uniti per 3 settimane di training a Mind The Bridge.

Ad oggi abbiamo più di 700 aziende di tutto il mondo che hanno richiesto di testare AdEspresso e chi lo sta già usando, nomi importanti come Pirelli e Plasmon, ha ottenuto risultati eccezionali con un miglioramento delle performance dell’advertising Facebook anche del 50%.

Se dunque siete interessati a testare le funzionalità della versione beta, potete provare la piattaforma gratuitamente facendone richiesta sul sito AdEspresso.