Genetics Portraits: quanto assomigliamo ai nostri parenti?

Ma lo sai che se proprio uguale a...

Genetics Portraits, questo è il nome del progetto fotografico di Ulric Colette, grafico e fotografo canadese, che raccoglie molti scatti fatti a familiari combinati poi tra loro dividendo ogni foto a metà e unendola alla metà di un’altra.

L’idea pare sia nata durante un altro progetto, il classico “una foto al giorno” con modello il proprio figlio, e proprio durante uno di questi lavori in Photoshop ha creato il primo ritratto genetico (il primo proposto nella nostra lista) in cui possiamo vedere Ulric stesso e suo figlio, e proprio a partire da esso ne ha creati svariati combinando vari tipi di parentela, padre-figlio, padre-figlia, sorelle, madre-figlio, cugini e così via.

 

 

Certo non si può dire che sia uno studio scientifico, però è comunque un ottimo lavoro che ci permette di notare quanta uguaglianza o diversità estetica ci sia all’interno di un rapporto di parentela più o meno stretto e come possiamo vedere nelle varie foto alcuni casi le combinazioni conducono ad un volto che sembra quasi quello di una persona, mentre altri casi mostrano risultati alquanto bizzarri, mostrando differenze di età, capigliatura, forma degli occhi e della bocca – tutti elementi che descrivono l’individualità di una persona – ed è affascinante scoprire come alcuni tratti che ritenevamo unici sia normale riscoprirli nei nostri cari.

 

 

 

 

 

 

 

Comunque la parte migliore di Genetics Portraits è che da lo spunto per provarci noi stessi! Pensate a quante volte vi hanno detto “sei uguale a…”, “assomiglio proprio a…”, quindi cosa aspettate? prendete la macchina fotografica e postate i vostri ritratti genetici!

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?