Mapping data meaning: un workshop con J. Mª Gómez Caja, Miguel Mesa e Alex Giordano [EVENTO]

Un workshop su come distorcere i Sistemi Informativi Geografici con docenti di rilievo internazionale! Affrettati!

Dal 31 gennaio al 3 febbraio l’Accademia Mediterranea di Architettura – Medaarch – vi aspetta a Cava De’ Tirreni (SA) – presso la Mediateca MARTE – per un workshop su come distorcere i Sistemi Informativi Geografici per la una descrizione dissidente dello spazio: Mapping data meaning!

Gli obiettivi

La cartografia critica guidata da John Brian Harley spiegò la natura discorsiva delle mappe e la sua condizione di tecnologie non neutrali, però non ebbe tempo di adeguare le conclusioni del suo lavoro alle nuove tecnologie digitali.

Autori come Jeremy Crampton o Marianna Pavlovskaya, hanno rinnovato il pensiero di Harley, e la rappresentazione dello spazio mediante i GIS che loro propongono, combina l’osservazione tecnica con l’analisi teorica e l’approccio quantitativo iniziale dei GIS con le loro possibilità d’inserimento di dati qualitativi, per promuovere la cartografia come un importante strumento di costruzione della cittadinanza digitale e dell’empowerment spaziale.

Il workshop s’inserisce in questa nuova cultura cartografica che intende le mappe non solo come documenti di rappresentazione neutrale, ma come strumenti di potere che devono diventare spazi di discussione e di dialogo democratico. Il corso è inteso come una pratica intensiva nella gestione del software con licenza libera Quantum GIS, che consisterà nella realizzazione di un progetto di mappatura sul contesto geografico prossimo.

I docenti

Miguel Mesa del Castillo Clavel
Architetto presso la Scuola di Architettura di Madrid. E’ Professore Associato di Progettazione Architettonica presso l’Università di Alicante. Ha lavorato in diversi studi di architettura in Italia e Spagna. Dirige la piattaforma Filoatlas dedicata alla riflessione multidisciplinare sulla geografia, l’architettura e il territorio della città.

Juana Mª Gómez Caja
Dal 2006 lavora come tecnico di progetti e specialista in GIS, prima al Dipartimento di Ambiente della consulenza multinazionale della Elsamex, e dal 2007 presso lo studio di architettura ad-hoc Murcia lo sviluppo di progetti di paesaggio, urbanistica e pianificazione del territorio. É anche coinvolta nella definizione di proposte per i Progetti Europei della corte territoriale –ESPON-. Collabora in progetti di cartografia dissidente con Filoatlas: Badlands Raid, per l’ Osservatorio del Disegno; e in Cartografía de la domesticidad.

Alex Giordano
Personaggio eclettico, co-fondatore di Ninja Marketing, primo blog/osservatorio sul marketing non-convenzionale ed i social media. Autore con Mirko Pallera e Bernard Covà di “Marketing Non Convenzionale: virale, guerriglia, tribale ed i 10 principi del marketing post-moderno” (Edizioni Il Sole 24 Ore), attualmente si occupa di etnografia digitale ed antropologia evoluta. Lavora al gruppo di ricerca sul Societing per la creazione di un modello applicativo di Etngorafia Digitale come metodologia di base per i progetti di Social Innovation.

Iscriviti

Le iscrizioni resteranno aperte fino al 22 gennaio, grazie al modulo che trovate sul sito di Medaarch.
I partecipanti, dopo aver compilato il modulo online, riceveranno una mail contenente un codice identificativo e tutte le specifiche di pagamento.

Per maggiori informazioni contattate info@medaarch.com.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?