Disegnare grattacieli in punta di penna

Disegnare grattacieli con una penna Rotring: Mark L. Thornton unisce in un'unica opera i grattacieli più importanti del mondo

Ci vuole un tocco unico per trasformare un disegno in un grande tela un po’ postmoderna che racchiude un mondo dentro di sé.

Lo straordinario progetto grafico dell’artista britannico Mark Lascelles Thornton si chiama “The Happiness Machine” : una sorta di originale “affresco” interamente realizzato a mano con una Rotring, una penna tecnica di culto per tutti gli appassionati di arte o disegno architettonico.

Una grande tela composta da 4 pannelli in cui svettano, rigorosamente disegnati in bianco e nero, i grattacieli più alti e famosi del mondo, presenti uno accanto all’altro nello stesso scenario.

Un unico panorama in cui da sinistra verso destra appaiono i più importanti skyscrapers mondiali, in un ordine di apparizione “di latitudine”, da ovest verso est: prima gli Stati Uniti, poi la Gran Bretagna, poi l’Asia.

Mark L. Thornton ha ricostruito una città “ideale”, un dream team dell’architettura moderna in cui il 30 St Mary Axe di Londra di trova poco distante all’Empire State Building, il Taipei 101 di Taiwan a pochi isolati dalle Petronas Towers di Kuala Lumpur, il Chrysler Building vicino al Two International Finance Centre di Hong Kong, la Jin Mao Tower di Shanghai nei pressi del londinese The Shard, il One World Trade Center guarda negli occhi la Shanghai World Financial Center Tower.

Un tratto fine, preciso, sicuro e geometrico: un rigore e una pulizia che si mescolano perfettamente alla creatività dell’idea e all’originalità dell’approccio. All’interno del disegno spiccano alcune zone colorate in un rosso vivido: un’idea dell’artista che si è ispirato ai colori utilizzati nelle chart di Wall Street.

Un ottimo esempio di come il design e l’architettura possano far viaggiare, ma soprattutto immaginare.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?

Scritto da

Gabriella De Stefano

Copywriter

Gabriella ha 31 anni, quando ne aveva 8 le piaceva scrivere i temi, fare gli esercizi di inglese e ascoltare la radio. A poco più di 20 anni di distanza le cose non sono ... continua

    Condividi questo articolo


    Segui Gabakeshi .

    Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it