Turismo 2.0: Valencia diventa web e social

Il progetto "Conoce Valencia de una forma diferente"

Il turismo 2.0 è un mix di componenti diverse: voglia di viaggiare, di raccontarsi e di raccontare. Ma è anche e soprattutto tecnologia al servizio dell’emozionalità.

Come raccontare una città se non attraverso gli occhi degli abitanti e dei turisti?

Hello Valencia, il digital magazine dedicato all’attualità e alla vita valenciana, ha capito molto bene questo concetto.
Per i suoi 4 anni di attività il magazine ha lanciato una coinvolgente iniziativa, rigorosamente online, “Conoce Valencia de una forma diferente“.
La visualizzazione full screen si divide in 4 frames: ogni frame è un videoclip in cui band o singoli artisti dedicano una canzone a Valencia, inscenando la loro performance in 4 diversi quartieri cittadini.

Design pulitissimo e grafica minimal: uno stile premiato come “sito del giorno” da Awwwards. In basso un delicato pentagramma con un uccellino stilizzato che “mangia” le note dei brani musicali ed emette tweets.

L’iniziativa è anche e soprattutto un concorso attivo su Facebook e Twitter. Basta cliccare “mi piace” sulla pagina Facebook e caricare lo scatto del proprio angolo valenciano preferito: vince la foto più votata dagli utenti. Oppure si può inviare un tweet con uno dei 4 hashtag: #helloruzafa, #helloelcarmen, #helloeixample, #hellopoblats, ognuno corrispondente al quartiere in cui sono ambientati i 4 diversi videoclip. All’interno del tweet va specificato l’angolo preferito del quartiere scelto.

Conoce Valencia de una forma diferente” ci offre un esempio di come il turismo 2.0 sia un’esplorazione online che diventa esperienza. E in questo caso l’esperienza online si traduce nei gesti e nelle parole di chi ci racconta, anzi canta, l’esperienza di vivere un luogo nella sua peculiarità. Si configura quindi una meta-esperienza a più livelli che ci immerge in una realtà distante e ci fa interagire in tempo reale. Valencia diventa una canzone, anzi 4, o forse diventa la voce di ogni abitante e di ogni viaggiatore.

Un approccio molto sintetico, emozionale, coinvolgente e decisamente innovativo, che fa di questo esempio una sicura avanguardia nell’evoluzione del marketing del turismo.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?

Scritto da

Gabriella De Stefano

Copywriter

Gabriella ha 31 anni, quando ne aveva 8 le piaceva scrivere i temi, fare gli esercizi di inglese e ascoltare la radio. A poco più di 20 anni di distanza le cose non sono ... continua

    Condividi questo articolo


    Segui Gabakeshi .

    Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it