La metropolitana più bella d’Europa? A Napoli, anche grazie alla Stampa lenticolare

Secondo il prestigioso Daily Telegraph, la fermata Toledo è la più affascinante d??Europa



Pensate alla stazione della metropolitana che più vi ha affascinato. Parigi, Londra? La punta di diamante, in fatto di gallerie d’autore è in realtà molto più vicina di quanto possiate immaginare. Il prestigioso Daily Telegraph, in un recente reportage fotografico dedicato alle stazioni della metro più belle d’Europa ha infatti assegnato il primo posto alla fermata Toledo, a Napoli.

La stazione, situata nel quartiere San Giuseppe, punto nevralgico dello shopping partenopeo, è stata progettata dall’architetto catalano Óscar Tusquets Blanca.

Le peculiarità che contribuiscono all’incoronazione di questo gioiello dell’urbanistica sono molte: 2 grandi mosaici dell’artista William Kentridge, scale mobili illuminate dall’interno, con un elegante gioco di colori, e la suggestiva galleria del mare “By the Sea…You and Me” di Robert Wilson.

La tecnologia che ha reso possibile gli effetti che vedete nelle foto e nel video è la stampa lenticolare H3D® System, sviluppata dall’azienda italiana TreD, un nuovo supporto all’avanguardia che consente di ottenere effetti di animazione e di movimento che catturano subito l’attenzione dell’osservatore. Data la sua flessibilità, la tecnica di stampa lenticolare è utilizzata tanto in ambiti prettamente artistici, come in questo caso, quanto per scopi commerciali, come vetrine, soluzioni espositive o materiale di comunicazione e marketing innovativo.

Le due lunghe pareti lenticolari della stazione Toledo riproducono il mare, simbolo per eccellenza di Napoli,  che grazie ad un effetto multiframe si anima al passare dei pedoni, dando l’illusione realistica di onde che invadono la stazione. La retroilluminazione e l’aggiunta di una lastra di vetro che incornicia l’installazione rendono l’impatto visivo ancora più d’effetto:

Grazie agli straordinari effetti della stampa lenticolare, Napoli ha battuto la fermata Komsomolskaya di Mosca, con i suoi mosaici e la stazione di Stoccolma che ha per tema la natura, oltre alle celebri metro di Londra e Parigi.

Ma non è la prima volta che TreD riesce a portare agli onori della cronaca una stazione della metropolitana di Napoli: per il progetto “Le stazioni dell’arte” è stata realizzata la fermata Università, su disegno del designer newyorkese Karim Rashid,  una superficie di 250 metri quadri, che rappresenta la più grande installazione lenticolare al mondo. Dalla combinazione di effetti 3D eMoving utilizzata  è scaturito un vero tripudio di colori e pop art:

Queste due stazioni, diverse ma accomunate dal loro fascino, testimoniano che arte, cultura, creatività e qualità del Made in Italy sono ancora valori forti e riconosciuti a livello internazionale.