Con Hukkster, il personal shopper è online!

Facilità e praticità, all'insegna di una nuova prospettiva di e-commerce

Si è da poco tenuto il Fashion & Luxury Forum 2012, nato dalla collaborazione tra IIR e Sole 24 Ore per presentare le novità tecnologiche in ambito e-commerce, business intelligence, social CRM, loyalty marketing e digital signage customer experience.

E’ stata la giusta occasione per parlare di un nuovo shopping tool che sta spopolando negli Usa con grandi aspettative per il prossimo lancio in Europa: Hukkster.

I due co-founder Katie Finnegan e  Erica Bell sostengono che la missione di questo shopping tool sia quella di riappropriare le persone del pieno controllo sia  sul proprio portafoglio che sul proprio guardaroba. Grazie all’aiuto di Hukkster, infatti, c’è la possibilità di tracciare i prodotti che più ci interessano sui vari siti e ricevere una notifica quando questi sono disponibili a prezzo scontato.

Un progetto che fa della semplicità il suo punto forte:

  • semplicità nel layout grafico;
  • facile apprendimento del funzionamento.

Con la registrazione  sul sito di Hukkster (l’indirizzo e-mail con cui ci si registra è molto importante per le successive comunicazioni di sconti e ribassi sui diversi prodotti!) e l’aggiunta del tasto “hukk it!” alla barra dei preferiti si più hukkare fin da subito!

“Hukkando” ciò che ci piace (con lo stesso procedimento con cui pinniamo un contenuto su Pinterest), appena avrà un ribassamento di prezzo (almeno del 25%) Hukkster da vero personal shopper ci invierà una mail per avvertirci. Gli “hukks” preferiti vengono inseriti in un’apposito box chiamato “My Hukks”.

In tempi di crisi l’attenzione al portafogli non è un optional, e per questo gli strumenti digitali che permettono di trovare il prezzo migliore si stanno moltiplicando. Con Hukkster, stando comodamente seduti di fronte al proprio desktop, si ha la possibilità di effettuare comparazioni tra prodotti preferiti in diversi store online per poi acquistare quello che più conviene.

Un rimando alla mobile shopping app di Amazon che con la stessa tecnologia consente di confrontare il prezzo di un prodotto “in store” con quello dello stesso prodotto venduto nei suoi canali?  😯

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?