Live Tile Experiment: un’azione di guerrilla per lanciare Windows 8

Insieme all'electro-rock band norvegese Datarock, Microsoft trasforma una tranquilla stradina di Oslo in un selvaggio party rock.

Live Tile Experiment: un’azione di guerrilla per lanciare Windows 8

Malgrado sia in corso un’accusa di furto di proprietà intellettuale riguardante la nuova interfaccia utente utilizzata da Windows 8, Microsoft non ha interrotto la campagna di lancio realizzando un’azione di guerrilla marketing molto originale a Oslo.

Per realizzarla ha deciso di focalizzare la comunicazione sulle famose “piastrelle” del nuovo sistema operativo: le Live Tile.

Per chi non le conoscesse le Live Tile sono le nuove icone personalizzabili che definiscono l’interfaccia che caratterizza i nuovi prodotti della casa di Redmond e che offrono informazioni in tempo reale riguardo i contenuti di un’applicazione senza che sia necessario aprirla. Ad esempio permettono di leggere parti di e-mail, vedere foto prese da più servizi e altro ancora.

Live Tile Experiment: un’azione di guerrilla per lanciare Windows 8

Per comunicare in maniera originale questa che è la più importante innovazione degli ultimi prodotti Microsoft (tanto da avere portato ad un re-design mirato dei loghi Microsoft e  Windows) è stata realizzata un’azione di guerrilla marketing a Oslo.

Gli ignari pedoni della città norvegese si sono trovati di fronte ad una festa scatenata a base di electro rock. A separarli dal divertimento solo una Live Tile pronta ad essere “azionata”.

Vi ho incuriosito? Date un’occhiata al video qui sotto e tenetevi forte perché la faccia del ragazzo coinvolto non ha prezzo!!!

Malgrado l’idea decisamente originale e la soddisfazione di Silje Thoresen, Consumer Marketing Lead, di Microsoft Norway il video non ha ancora avuto la diffusione virale che era stata preventivata. Questo probabilmente è legato al buzz negativo che vuole questo video come un fake realizzato da stuntman professionisti.

E voi che idea vi siete fatti? Fake o realtà?

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?