1 Caffè Onlus, il web a servizio del no profit

Con 1Caffè Onlus, aiutare chi ne ha più bisogno è semplice come offrire un caffè!

Gustato al bar, con gli amici o durante un incontro di lavoro, Il caffè sembra essere un’abitudine destinata a non tramontare mai.

Ecco perché 1 Caffè Onlus ha scelto questo nome, ricordando un gesto semplice che fa parte della quotidianità di molte persone, se non di tutti. L’obiettivo di 1 Caffè è quello di far conoscere piccole associazioni che hanno incontrato difficoltà nel reperire finanziamenti e che con qualche caffè possono fare la differenza.

Presentato in diversi eventi  in cui il tema riguardava i social networking e non solo – dalla Social Media Week di Torino, ai Tweetawards fino ad arrivare al Festival dell’Intelligenza Collettiva – e con un testimonial d’eccezione e al tempo stesso organizzatore del progetto Luca Argentero, andiamo a scoprire di cosa si tratta!

Da dove nasce l’idea di 1 Caffè Onlus?

L’idea del progetto nasce dalla riscoperta di una tradizione dei bar di Napoli, ovvero quella del “caffè sospeso”. Ogni volta che un cliente ordina un caffè sospeso vuol dire che ne paga due bevendone uno soltanto.

Non si tratta di una svista, ma di un’usanza che rende possibile a chi non può permetterselo di gustarsi il piacere di un caffè. Se successivamente qualcuno chiederà se sia disponibile un caffè sospeso, nel caso la risposta sia affermativa riceverà un caffè senza doverlo pagare.

Come partecipare a 1 Caffè Onlus?

Ogni giorno, 1 Caffè adotta un’associazione no-profit. Cosa vuol dire questo? Quotidianamente gli utenti che hanno registrato il proprio numero di cellulare su Bemoov potranno decidere se offrire un caffè o persino una colazione all’associazione del giorno, che verrà presentata sul sito dedicato al progetto.

 Un contest per gli appassionati di caffè

Legato al progetto esiste anche un contest 2.0. Luca Argentero, salutando gli igers di Instagram, spiega il motivo di questo contest ricordando la vasta quantità di foto riguardanti il caffè, dando un parere personale sull’utilizzo dei social e ponendo l’accento sulla creazione di community – in questo caso degli Instagramers. Le foto riguardanti il caffè pubblicate sui diversi social con l”hashtag #1caffe2013 potranno così essere selezionate per il Calendario 2013 dell’Associazione “1 Caffè Onlus”!

Tutte le novità di questa energica Onlus le potrete trovare sul blog oltre che sui principali social network:

Che dire, una miscela perfetta composta da un memento di aggregazione offline – come può essere bere un caffè in compagnia – unito all’utilizzo dei social network, ovvero interazione e scambio online.

A questo punto, vista anche l’ora, che ne direste di una pausa coffee? 😉

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?