Creative Pro Show 2012, alla scoperta dei trucchi dei migliori Visual Artists

Tutti i segreti del Digital Imaging in due workshop da non perdere.

Si è tenuta a Roma sabato 17  novembre la prima parte del Creative Pro Show, evento ormai attesissimo giunto alla sua  IV edizione. In attesa del secondo appuntamento di sabato 24 a Milano, vi raccontiamo cosa è successo a Roma durante questo fantastico Workshop.

A partire dalle 10.00 si sono alternati ai microfoni e ai monitor dell’Holiday Inn Aurelia di Roma sei tra i migliori professionisti del Digital Imaging che a turno hanno svelato ai presenti i loro trucchi del mestiere condividendo tecniche, esperienze e creatività.

Ad aprire i lavori è stato Ben Heine, artista belga famoso in tutto il mondo per le bellissime opere della serie Pencil vs Camera (ne abbiamo parlato qui), vere e proprie incursioni a matita nelle fotografie, quasi a completare con un tocco di immaginazione e magia la fotografia, arte a volte fin troppo realista. Sue sono anche le opere della serie Digital Circlism, progetto del 2010 che riunisce e sintetizza la Pop Art con il Puntinismo.

E’ stato poi il turno di Gabriele Monte, giovanissimo High End Retoucher che ha spiegato passo passo le sue incredibili tecniche di fotoritocco High End che lo hanno portato a lavorare per magazine del calibro di Glamour, Cosmopolitan, Marie Claire, Harper’s Bazaar e altri. Tra un livello e un altro di Photoshop Gabriele ha mostrato come rendere perfetta la pelle in un ritratto, come armonizzare i toni e i colori e soprattutto come trasformare una chioma a prima vista impeccabile in un’acconciatura perfetta in ogni suo aspetto. Capelli lisci, morbide onde e ricci selvaggi diventano sotto i click di Gabriele un meraviglioso fluire di perfezione digitale!

E’ toccato poi a Federico Chiesa, già noto ai ninja per il suo Horror Vacui, spiegare come nascono le sue immagini e campagne pubblicitarie, partendo dal concept fino ad arrivare all’ultimo ritocco, passando per una serie di piccoli accorgimenti che contribuiscono al raggiungimento di risultati incredibili.

Hanno concluso la giornata Brian Lawrence con la sua Line Art che permette di ottenere delle immagini di grande impatto  convertendo con Illustrator semplici fotografie; Fabrizio Malandruccolo, Art Director di Leo Burnett a Roma, che ha raccontato la sua esperienza di freelancer e dato consigli e suggerimenti per una carriera in agenzia, e William Liani di Fotolia,  che ha esposto e svelato le strategie per diventare un top seller delle banche immagini.

Ma tra un workshop e l’altro non sono mancate le sorprese :-) sono stati infatti estratti a sorte cinque premi che sono andati ad altrettanti fortunati partecipanti!

Qui c’è il programma della giornata di Milano ma se foste arrivati troppo tardi e ci fosse già il Sold Out vi consiglio di tenere gli occhi aperti e non farvi scappare gli aggiornamenti del Creative Pro Show, chissà quali sorprese ci riservano le prossime edizioni!

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?

Scritto da

Anna Sergio

Laureata in Lingue orientali a Napoli, "specializzata" in Marketing a Roma, vive con il cuore a Londra e la testa in Giappone. Blogger, appassionata di libri, musica e ... continua

    Condividi questo articolo


    Segui Kiku .

    Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it