Google Ingress: il mobile game della vita reale

Gaming e geolocalizzazione: con Google Ingress il mondo non è più come sembra

@ingress.com

 

Dagli inizi di novembre Mountain View tiene sulle spine gli appassionati dei telefilm del genere di J.J. Abrams o di Lost attraverso l’allestimento di un misterioso sito riguardante un altrettanto emblematico Niantic Project. Molte ipotesi circolavano sul web, ma oggi è stato svelato che dietro al progetto si nascondeva Ingress, un nuovo videogame mobile che farà giocare tutti nella vita reale.

Ingress esordisce su Google Play Store ed è disponibile per i soli dispositivi Android. Per il momento è in versione beta, quindi, l’accesso avviene esclusivamente tramite un invito richiesto via mail. Noi italiani, però, dovremo aspettare qualche mese prima di poterlo provare. Ad ogni modo, non tarderà ad arrivare visto che il progetto coinvolge il territorio mondiale.

@ingress.com

Perché Ingress è un mobile game innovativo? Poiché sfruttando la fotocamera del vostro device spinge tutti i partecipanti a spostarsi all’aria aperta per esplorare i vari luoghi del gioco, piuttosto che star seduti sul proprio divano. Il mondo reale viene, quindi, trasformato in un gioco globale di mistero, intrigo e strategia.

Lo scopo del mobile game è raccogliere la fonte d’energia chiamata XM portata alla luce da un gruppo di scienziati in Europa. Situata in precisi luoghi geografici facilmente raggiungibili, potrà essere utilizzata in appositi portali. Naturalmente più giocatori si trovano nella stessa area e più è difficile raccogliere l’energia.

L’origine e lo scopo di questa forza è sconosciuta, ma alcuni ricercatori ritengono che influenzi il nostro modo di pensare mentre altri no. Da qui nascono le due fazioni avversarie: gli Illuminati a favore della diffusione di quest’energia e la Resistenza che lotta per difendere l’umanità.

@ingress.com

Inoltre, durante il gioco si possono acquisire oggetti tecnologici per aiutarsi nella ricerca e per catturare i territori avversari.

La storia si evolve ogni giorno, bisogna, quindi, pianificare le fasi successive, comunicare con gli alleati attraverso una Mappa Intelligence, cooperare tra quartieri per vincere la lotta finale.

Sarà solo un gioco?  Guardate il video e giudicate da soli.

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=92rYjlxqypM’]