Digitalife: Neuroni specchio, performing media e societing [EVENTO]

Carlo Infante e Alessandro Giordano si incontrano in un dialogo pubblico.

Questa sera alle ore 18 presso l’Opificio Telecom di Roma si svolgerà un talk davvero unico nel suo genere:” Neuroni specchio, performing media e societing. Il sistema dello spettacolo come “palestra” per sperimentare società“.

Carlo Infantepresidente di Urban Experience, co-fondatore di Stati Generali dell’Innovazione e docente freelance di Performing Media – e Alessandro Giordanoautore di “Marketing Non Convenzionale: Virale, Guerriglia, Tribale,Societing ed i 10 principi del Marketing Post-moderno”, esperto di Netnografia e docente di Social Innovation allo IULM di Milano – si incontreranno in un dialogo pubblico per parlare di neuroni specchio, performing media e societing.

Partendo dal libro di Giacomo Rizzolatti sui “neuroni specchio” e da una frase emblematica di Peter Brookcon la scoperta dei neuroni specchio le neuroscienze avevano cominciato a capire quello che il teatro sapeva da sempre”, si arriverà a parlare dell’apprendimento e delle funzioni dei neuroni specchio per arrivare ai social media.

Che collegamento c’è tra neuroni specchio, teatro e social media?

I neuroni specchio sono quelle cellule che grazie al principio filogenetico di riconoscimento e di sollecitazione che si attiva durante l’osservazione di un corpo in movimento permettono l’apprendimento. l’imitazione e la rielaborazione delle informazioni.

Nel teatro ogni spettatore rielabora l’esperienza della visione attraverso ciò che sa, ciò che cerca, filtra attraverso la propria autobiografia il proprio stato d’animo. A partire da questa considerazione possiamo riflettere sulla qualità possibile di una comunicazione che oggi si evolve nei social media.

Grazie al web si è riscoperto, dopo decenni di massmedia, che il vero senso del comunicare è nel comunicare “con” piuttosto che nel comunicare “a”. E’ in questo valore connettivo, di scambio sociale d’intelligenza relazionale, se non di contagio culturale, che si sviluppa il grande gioco della comunicazione come principio attivo di socialità possibile.

In questo senso sono emblematici concetti come performing media, inteso come capacità di giocare i sistemi della comunicazione interattiva in quanto condizione abilitante e performante (come nel cosiddetto SoLoMo: Social Local Mobile) e societing, per cui si declina il fenomeno del marketing non convenzionale come approccio d’innovazione sociale e di trasmissione virale ed ironica di modelli comunicativi qualificanti.

Digitalife 2012: i Talk

Il talk si terrà nell’ambito del DigitaLife 2012, evento dedicato al mondo Digital che si terrà a Roma dal 15 novembre al 16 dicembre 2012.

Digital Life vuole essere non solo un percorso espositivo sui temi dell’arte e dei new media, ma anche un prezioso momento di approfondimento e riflessione su queste tematiche.
Momenti d’incontro e scambio cui prenderanno parte importanti player del settore che vorranno interrogarsi in modo critico e inusuale sulle nuove frontiere dell’innovazione tecnologica e dei suoi sviluppi e commistioni.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?