Le 10 Qualità del perfetto Freelance secondo JuliusDesign

Quali sono i segni distintivi di un libero professionista di successo? Ecco il decalogo di Giuliano Ambrosio

Quali sono le qualità che fanno di un freelance un professionista di successo? Lo abbiamo chiesto a Giuliano Ambrosio, meglio noto come JuliusDesign, uno dei Web Designer freelence più famosi in Italia, punto di riferimento per designer e aspiranti tali, che sul suo blog possono trovare consigli e pillole di saggezza indispensabili per chi decide di fare il grande passo e mettersi in proprio.

Diventare Freelance e per la maggior parte dei casi lasciare un lavoro da dipendente, non è un passaggio semplice, si tratta della nostra vita ed è necessario riflettere prima di fare questo grande salto.
Ci sono alcune qualità che permettono ad un professionista di diventare Freelance, migliorando la propria mentalità nel mondo lavorativo.
Durante la mia carriera da freelance, dopo circa 5 anni ecco secondo me quali sono le 10 qualità principali per un perfetto Freelance:

1. Capacità di Comunicare

Sembra banale ma un Freelance si troverà spesso a parlare con i propri potenziali clienti e collaboratori, e non saper comunicare è un grande difetto, in quanto non saremo in grado di portare avanti un discorso.
La comunicazione è la base di ogni progetto,  ed è inevitabile saper organizzare un brief su un progetto o una strategia in corso.

2. Capacità di Sapersi Vendere

Soprattutto all’inizio della carriera da Freelance dovremo essere in grado di non svendere le nostre qualità e professionalità. Prima o poi succederà di dover arrivare a dei compromessi, ma dovranno sempre essere onesti e in linea con la nostra missione da Freelance.
Se ci faremo sottopagare da tutti non avremo la leva e mentalità necessaria per chiedere il giusto compenso per la nostra collaborazione.

3. Essere BRAND di se stessi

Il Freelance perfetto è MARKETING, una persona capace di diventare lui stesso il proprio BRAND, e da brand saper mostra i propri servizi e progetti attirando potenziali clienti.
Procacciare i clienti è una sua arma, ma che spesso non ne ha bisogno in quanto sono i clienti a cercarlo grazie al suo potenziale messo in bella mostra, quasi una vetrina virtuale grazie anche alla sua presenza online professionale.
Essere brand non significa solo mostrare i proprio prodotti, ma creare una storia dietro questi facendo appassionare i propri fan e clienti.

4. Capacità di Gestire la Cassa

Per quanto riguarda la “CASSA” ovvero gli introiti da ricevere e gli obiettivi che ci siamo prefissati, dobbiamo stare davvero molto attenti, infatti il Freelance perfetto deve conoscere in ogni momento il suo andamento di cassa, sa quanto e quando dovrà riscuotere i saldi e quando dovrà pagare tasse o altri costi.
L’andamento della cassa è un fattore primario da non sottovalutare, e se tenuto sotto controllo ci permetterà di capire anno dopo anno se stiamo lavorando bene oppure in che mesi è necessario ammortizzare con altre attività o massimizzare il lavoro.

5. Capacità di Gestire i Clienti

Non è per nulla facile gestire i clienti, non siamo dei COMMERCIALI, e molto probabilmente facciamo lavori diversi, chi il Designer, il Programmatore, il Copy, il Community Manager, ma per tutte queste figure professionali una volta diventate Freelance, diventeranno anche devi veri e propri commerciali d’assalto.
Saper capire cosa vuole il cliente e di conseguenza cercare di mostrare il meglio della nostra professionalità sarà la chiave vincente per trasformarlo da potenziale cliente a cliente fidelizzato.

6. Gestire e Organizzare il proprio tempo

Diventati Freelance, il tempo giocherà un ruolo fondamentale per la nostra carriera.
Infatti solo sapendo gestire in modo corretto il tempo riusciremo a coordinare e gestire la mole di lavoro e attività che abbiamo da fare.
Il tempo può essere un ottimo alleato se si conoscono gli strumenti corretti nella gestione di attività.

7. Creare e Gestire un Team di lavoro

Il perfetto Freelance sa che non è da solo, non deve aver paura di tutti, ma anzi riesce a creare team di professionisti e coordinare loro sulle attività progettuali in comune nello stesso progetto.
Avere la possibilità di creare un team di lavoro Freelance è un’ottima strategia per coprire alcune lacune su determinati ruoli lavorativi, necessari per progetti complessi.

8. Capacità di Problem Solving

Il Freelance perfetto ha sempre un piano B e anche C, qualora ci fossero dei problemi da risolvere in tempo reale bisogna sempre avere un’alternativa.
Possono capitare diversi problemi sia online che offline e non si può rimanere senza alternative, la capacità di risolvere problemi in tempi ristretti diventa un’arma fondamentale per sopravvivere nel mondo freelance.

9. Leadership in un Team

Il Freelance perfetto se crea un Team oppure è lui all’interno di questo team, ha la capacità di mostrare il proprio talento, e dimostrare le proprie idee con casi di studio e non solo parole.
In questo modo si ha una propensione ad essere leader con diplomazia, guidare il team e condividere idee e strategie efficaci.

10. Capacità di Sopravvivenza

Vivere da freelance non è banale, abbiamo diversi costi da mantenere durante gli anni, e la capacità di sopravvivere è un aspetto che non deve mai mancare, quella scintilla che ci permette di andare avanti, innovandoci ed evolvendo come figura professionale.

Hai preso nota? Se possiedi tutte queste capacità sicuramente avrò modo di conoscerti e perché no collaborare insieme su progetti comuni.
Se ti manca una o più qualità, cerca di maturare la tua esperienza sul campo, sperimenta, mostra quello che sai fare e cerca di imparare da chi vuole trasmetterti la passione che mette nel proprio lavoro.