Interactive Project riceve un seed da 400 mila euro, buon compleanno MyGPTeam!

Doppi festeggiamenti per il team di Interactive Project. Arrivano 400 mila euro proprio mentre il loro gioco sulla Formula 1 spegne la sua prima candelina

Ninja Marketing dedica molto spazio alle startup, pensiamo sia importante raccontare del coraggio di chi ancora crede che è possibile realizzare i sogni, ma soprattutto che in questa Italia è ancora possibile fare impresa.

Ma questa startup che fine fanno poi? Oggi con molto piacere abbiamo scoperto che una di queste, Interactive Project, ha raggiunto un importante traguardo. Proprio stamattina è stata ufficializzata con un comunicato stampa la notizia che la società ha chiuso un seed round di investimento di 400.000 euro con un sindacato di business angels selezionati da LVenture.

Interactive project

Interactive Project è una società di svilupppo software specializzata nella realizzazione di giochi manageriali browser-based ispirati agli sports motoristici.

La startup nasce a Roma come progetto universitario autofinanziato nel maggio del 2011, per poi passare nella “scuderia” di Enlabs per beneficiare del loro programma di incubazione, terminato con successo.

Uno dei punti di forza di Interactive Project è quello di poter contare su una piattaforma di sviluppo che permette la creazione di giochi con un notevole risparmio in tempi e costi. Il primo gioiello nato grazie a questa piattaforma è MyGPTeam ispirato al mondo delle gare automobilistiche.

MyGPTeam

MyGPTeam, è il primo Browser Game in Italia completamente gratuito dedicato alla Formula 1, che ti consente di gestire la tua scuderia e sfidare utenti reali dislocati in giro per il mondo.

Con quest’applicazione il gran premio è completamente nelle tue mani: non dovrei solo preoccuparti di guidare bene, ma l’utente è responsabile di tutte le fasi della gara. Dalla progettazione dell’auto, per la quale è anche possibile sviluppare il motore in 3D, allo studio della strategia migliore, stabilendo i pit stop e occupandosi dello staff, fino ad arrivare al merchandising. Avete capito bene, potete vendere i gadget della scuderia ai vostri tifosi!

E ovviamente non poteva mancare il lato finanziario, sarà vostro compito anche controllare che il bilancio sia dempre in attivo, gestire il circuito casalingo e stringere contatti con gli sponsor.

L’applicazione, utilizzabile da qualsiasi dispositivo, ha appena spento la sua prima candelina e conta già 50.000 utenti in tutto il mondo, un bel taguardo per il team Interactive Project!

Progetti per il futuro?

Nel raccontarvi la loro storia avevamo capito che avrebbero fatto molta strada, non ci hanno deluso e il team dimostra di avere le idee molto chiare anche per il futuro. Grazie al finanziamento, infatti, i ragazzi di Interactive Project vorrebbero sviluppare un nuovo prodotto, un manageriale sulle moto, ma soprattutto raddoppiare i subscrivers di MyGPTeam entro il 2013, puntando soprattutto al mercato internazionale.

Da questo punto di vista la startup è già molto attiva, ha recentemente siglato un accordo con il publisher brasiliano BoaCompra, appartenente al gruppo UOL, il più grande content provider in Brasile e saranno presenti alla Game Connection 2012 di Parigi per incontrare nuovi partners con i quali hanno già avviato i contatti.

Tra le tante storie di fallimenti e lamentele legate alla crisi, fa piacere leggere che c’è ancora spazio per chi ha voglia di fare, Interactive project, è un altro grande esempio del successo del made in italy nel mondo e per questo non possiamo che continuare a fare il tifo per loro.