Il business del futuro? Innovativo, collaborativo, social oriented [INFOGRAFICA]

Il futuro del business è scritto... sui social media


Sempre più spesso le persone utilizzano piattaforme social per cercare e condividere informazioni. E, lato aziendale, le imprese sfruttano questi mezzi per raggiungere i consumatori in modo nuovo, inserendosi nelle conversazioni e cercando nuove idee di marketing.

Ma non sempre le stesse aziende e – in generale – i professionisti sfruttano al massimo il potenziale degli strumenti 2.0. Alcuni tool sono disponibili già da tempo, ma solo recentemente hanno conosciuto un certo successo e – secondo le stime – il futuro non potrà che essere un periodo di rivoluzioni. Molte aziende lamentano ancora una mancanza di collaborazione e di comunicazione al loro interno: secondo quanto riporta Econsultancy gli impiegati spendono in media 28 ore alla settimana scrivendo email e cercando informazioni in ufficio. Tutto ciò porta non solo a inutili perdite di tempo, ma anche a seri problemi di comunicazione… e a innumerevoli documenti persi!

In questo senso, la crescita dell’utilizzo di piattaforme tecnologiche di comunicazione e di condivisione delle informazioni non è dovuta solo a una ricerca di maggiore efficienza, ma anche a veri e propri cambiamenti sociali: si stima infatti che nel 2015 il 40% delle persone lavorerà da remoto, e questo shift conduce al bisogno di una comunicazione più rapida ed efficace. Ecco che le piattaforme web possono aiutare a ridurre drasticamente i tempi e rendere le informazioni più ricercabili.

Secondo un’interessante infografica di Clinked, il 97% delle imprese che utilizzano software di collaborazione hanno riferito di essere in grado di servire più clienti in modo più efficiente. Ma i vantaggi maggiori sono quelli interni: con la condivisione dei documenti in rete,  infatti, il volume delle e-mail  si riduce circa del 30% e  l’efficienza del team di lavoro aumenta del 15-20%.

Sarà un futuro all’insegna di un business più social e collaborativo, dunque: ma trovate molti altri dati nell’infografica! Enjoy :-)

ARTICOLI CORRELATI

Outsourcing 5/ : le 10 risorse più utili e gratuite per lavorare on line

Dal low cost al no cost? Come viaggiare nell’era del consumo collaborativo

Quali sono le differenze tra l’approccio social delle aziende B2B e B2C?

Mobile Marketing in Italia: previsioni e consigli per le aziende

I costi generati dai dipendenti distratti sui social media [RICERCA]

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?

Commenta

Nessun commento

RSS feed dei commenti di questo post.

Ci dispiace, i commenti sono chiusi per questo post.

adv
Corso in Facebook Marketing