Idee Forti, l'evergreen che spiega perché solo alcuni concetti durano nel tempo [RECENSIONE]

Un libro che spiega la formula indispensabile per lanciare idee destinate a durare




Da quando esiste la disciplina, marketer e professionisti di comunicazione si scervellano per rispondere alla domanda più difficile: quali sono le idee che fanno presa, si diffondono e incontrano il successo del pubblico in mezzo ai tanti casi fallimentari?

Da qualche anno i più reattivi hanno trovato moltissime risposte utili nel manuale “Idee Forti”, edito da Etas e ormai diventato best seller internazionale. Attraverso un linguaggio diretto e utilizzando tantissimi esempi pratici ripresi dalle discipline più distanti, i due autori di “Idee Forti” – i fratelli Chip e Dan Heath – raccontano il modello SUCCESs, secondo cui un’idea destinata a durare sarebbe una storia caratterizzata da 5 dimensioni:

  • Semplice: un esempio? I proverbi!
  • Inaspettata: bisogna andare contro le aspettative delle persone
  • Concreta: spieghiamo in termini di azioni umane
  • Credibile: i concetti devono avere all’interno le proprie credenziali
  • Emotiva: il lettore deve provare emozione!

“Cominciammo a osservare le medesime tematiche, i medesimi attributi, riflessi in una vasta gamma di idee di successo. […]. Non esiste alcuna ‘formula’ magica per produrre un’idea siffatta: non vogliamo cero gonfiare la faccenda. Ma quel che è certo è che le idee capaci di far presa attingono a un insieme comune di tratti caratteristici, i quali fanno sì che esse abbiano maggiori probabilità di avere successo.”

I capitoli dell’opera sono tutti orientati a spiegare le dimensioni, introducendo principi e regole efficaci e spendibili nella vita quotidiana, dal lavoro ai piccoli problemi di casa.

Come se non bastasse, durante la lettura troverete anche check list e casi pratici su cui lavorare e ‘mettere le mani’, e l’appendice è dedicata a una piccola guida: non solo un libro ma un vero e proprio mini-corso dunque, che se ben utilizzato saprà ampliarvi la mente in modo brillante.

“Ma questo ve lo possiamo promettere: indipendentemente dal vostro livello di ‘creatività innata’, vi mostreremo come un piccolo sforzo focalizzato possa rendere quasi ogni idea più capace di far presa, e un’idea che fa presa è un’idea che ha maggiori probabilità di cambiare le cose.”

Chip e Dan Heath

Per concludere, se avete la necessità di produrre concetti e idee che facciano presa, “Idee Forti” è un ottimo investimento da non farsi scappare!

I Ninja lo consigliano ma vi chiedono un piacere: una volta letto ci fate sapere cosa ne pensate e – soprattutto – ci postate/inviate le invenzioni di successo che siete riusciti a progettare dopo la lettura del best seller? Siamo curiosi! :-)

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?