Asi Burak: i digital games per il cambiamento sociale [EVENTO]

Agli Italian Doc Screenings 2012 vi aspetta Asi Burak per parlare del cambiamento sociale che possono portare i giochi digitali

Dal 15 al 17 novembre a Firenze arriva l’ottava edizione di Italian Doc Screenings, l’evento per producer e film maker dedicato ai transmedia e a crossmedia.

All’interno del ciclo di eventi che si svolgeranno in questi tre giorni, vi segnaliamo un evento imperdibile che si terrà venerdì 16 novembre: lo speciale incontro con Asi Burak,  il Co-Presidente di Games for Change (G4C).

« I digital games stanno diventando un medium maturo, una forma d’arte espressiva e un veicolo di cambiamento sociale. […] Presto i giochi parleranno ad ognuno di noi, allargando il loro orizzonte intellettuale e toccando una gamma molto più vasta di emozioni. In una famosa pubblicità del 1983, la Electronic Arts chiedeva: “Può un computer farti piangere?”. Ho deciso che la risposta è sì e spero che voi siate d’accordo con me. »

Sono queste le parole di Asi Burak che sono anche alla base di Games for Change (G4C) un’organizzazione che dal 2004 che si occupa di produzione e distribuzione di giochi digitali per il cambiamento sociale; grazie alla quale è stato nominato uno dei “Digital 25: Leaders in Emerging Entertainment” dalla Producers Guild of America (PGA) e dalla rivista Variety.

Prima di intraprendere questo progetto, Burak ha co-fondato e guidato “Impact Games, società che ha creato le celebri piattaforme di gioco “PeaceMaker” e “Play the News”.
Ed è co-produttore dell’Annual Games for Change Festival, il più grande evento dedicato ai giochi d’impatto sociale che si tiene ogni anno a New York.

Una carriera di tutto rispetto e che fa capire l’importanza di questo incontro, libero e gratuito, che si terrà dalle ore 14.30 alle 17 presso il Piccolo Auditorium di Sant’Apollonia a Firenze.

Per registrarsi non bisogna far altro che inviare un’email ad iscrizioni@italiandocscreenings.it ed il gioco è fatto!

Per maggiori informazioni sull’iniziativa e sul ciclo completo di eventi visitate il sito ufficiale Italian Doc Screenings.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?