Web design e SEO: 3 errori da evitare

Anche il web design può avere un notevole impatto sull’ottimizzazione di un sito: ecco gli errori da evitare

Lo scopo del SEO (Search Engine Optimization) è consentire ad un sito web di posizionarsi in modo ottimale all’interno dei risultati dei principali motori di ricerca, primo tra tutti Google.  Oltre al ruolo fondamentale svolto dai contenuti del sito, anche il web design può avere un notevole impatto sull’ottimizzazione.

Ecco una classifica dei 3 errori peggiori che un web designer può commettere, e che possono influire negativamente sulle performance del tuo sito :

Pagina di benvenuto (Splash Page)

Alcuni designer non hanno ancora perso la vecchia, cattiva abitudine di usare una simpatica quanto inutile pagina di ingresso con tanto di immagine accattivante e link che suggerisce “clicca qui per entrare”. Nei casi peggiori, il link è all’interno di un oggetto in Flash, quindi impossibile da seguire per gli spiders di Google. Se consideriamo che la home page è la pagina che meglio si posiziona di un sito ed è più frequentemente visitata dai robots, usare una Splash Page è un vero e proprio autogol a livello di SEO. Meno grave se  la home page è dotata di un menù con anchor text ottimizzati che guidi i robots alle pagine interne più importanti (e che contengono più parole chiave), ma in ogni caso, se potete, evitate.

Utilizzo di Flash

Per rendere un sito più ”spettacolare” alcuni designer ricorrono a Flash per realizzare menù e contenuti dal forte impatto visivo. Questo però comporta una serie di problemi, oltre al fatto che questi siti non possono essere visualizzati da dispositivi Apple, Flash non va molto d’accordo con il SEO. I robots dei motori di ricerca infatti si basano sulla lettura di contenuti testuali, e non possono leggere testi presenti nei contenuti in Flash. Incorporare contenuti importanti come parole chiave o immagini in formato Flash è un errore da non sottovalutare.

Pagine lente da caricare

Google ha ammesso recentemente che anche la velocità di caricamento delle pagine è un importante fattore di ranking. Infarcire le pagine di un sito con spettacolari animazioni o immagini ad alta definizione lo renderà sicuramente più piacevole da guardare, ma allungherà il tempo di caricamento della pagina: oltre ad annoiare gli utenti con connessioni lente, vi renderà antipatici ai motori di ricerca.

ARTICOLI CORRELATI

SEO on-page: i 10 errori più comuni

8 consigli per migliorare il Mobile SEO

10 consigli SEO per raddoppiare le vendite del tuo e-commerce

Fanpage di Facebook e SEO: 7 consigli per migliorare l’indicizzazione

Quanto si deve spendere per i servizi SEO? [Parte 1]

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?

Commenta

Nessun commento

RSS feed dei commenti di questo post.

Ci dispiace, i commenti sono chiusi per questo post.

adv
Master Online in Digital Marketing