Water is life e i veri problemi del mondo [VIRAL VIDEO]

La campagna #firstworldproblems ci ricorda quali sono i veri problemi della Terra

Ci sono quelle giornate nere in cui nulla va come deve andare, non ne combiniamo una giusta, abbiamo il destino contro e capitano tutte a noi. Dimentichiamo in giro i nostri oggetti, non veniamo serviti a dovere nei locali che frequentiamo e magari non siamo pienamente soddisfatti dei servizi di cui usufruiamo.

Lamentarsi è diventata ormai una viziata consuetudine dovuta al quotidiano fluire degli eventi ai quali ormai difficilmente riusciamo a dare il giusto valore. In quei momenti dimentichiamo puntualmente di quell’accadimento principale che ci rende per definizione più fortunati di altri: siamo nati nella parte dell’emisfero in cui possediamo il bene primario che ci permette di stare al mondo: l’acqua.

Water is life prova a ricordarci quali sono i principali problemi del globo con un video emozionante dal nome “world first problems” in cui alcuni ragazzi delle popolazioni del terzo mondo fanno il verso ai problemi che giornalmente affrontiamo ricordandoci di quanto egoisticamente non ci rendiamo conto del dono che abbiamo.

L’associazione no profit Water is life è stata fondata da Ken Surrite nel 2007 a Nairobi ed ha come mission quella di assicurare acqua pulita e potabile in comunità, scuole e villaggi che ne hanno bisogno nei paesi in via di sviluppo.

Il video è un promo di denuncia che linka al sito ufficiale al fine di aiutare l’associazione tramite una donazione per contribuire ai progetti di depurazione e fruizione dell’acqua. Un esempio è lo “Straw”, una cannuccia portatile capace di filtrare l’acqua e renderla bevibile prevenendo malattie quali dissenteria e colera.

Iniziative virtuose che necessitano di fondi per prendere vita e che hanno bisogno del contributo pecuniario delle comunità più fortunate oltre che del coraggio dei volontari e degli associati che si dedicano alla causa per permettere di vivere a coloro che giornalmente affrontano i veri problemi del mondo.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?