5 novità estive di Facebook che potreste esservi persi

Estate al lavoro per Zuckerberg, che è chiamato ad una risposta sul piano dei contenuti per Facebook

E’ stata una caldissima estate a Menlo Park per Mark Zuckerberg ed il suo team. Il social network più famoso al mondo, infatti, ha dovuto lavorare durissimo per presentare ai propri user di ritorno dalle vacanze strumenti e funzionalità innovative, per tenere a bada la sempre più agguerrita concorrenza e gli investitori, preoccupati dalle vicende finanziare seguite all’ingresso in borsa.

Ecco quindi, in questo ‘post da rientro’, le 5 novità di Facebook che potreste esservi persi durante le ferie! Enjoy :-)

1. Il nuovo “Facebook for business”

E’ stata presentata ad Agosto la nuova versione di Facebook for business, radicalmente trasformata e finalmente disponibile anche in Italiano.

“Facebook per le aziende” è un vero e proprio mini-sito, creato con l’esplicito scopo di aiutare le aziende a districarsi nel variegato mondo degli strumenti di marketing messi a disposizione dal social network di Zuckerberg, per contribuire alla crescita del loro business attraverso il miglioramento del rapporto con i clienti.

Tramite questo servizio Facebook vuole comunicare direttamente con le aziende, aiutandole a scoprire le potenzialità del social network inteso quale strumento fondamentale del proprio marketing plan. Proprio per questo motivo viene spiegato in dettaglio come muovere i primi passi su Facebook, su quali basi costruire il proprio pubblico e come conversare ed influenzare nuovi clienti potenziali.

Inoltre sono disponibili continui aggiornamenti sui nuovi prodotti in uscita (tramite la pagina dedicata Facebook Marketing Italia), spiegazioni dettagliate per utilizzare al meglio le risorse a disposizione degli inserzionisti e alcune case history di successo.

La novità più interessante, però, è sicuramente rappresentata dal corso in “Facebook Marketing”, a cui poter partecipare in modo del tutto gratuito con lezioni live composte da sessioni di domande e risposte con dei veri esperti del settore, e con la possibilità di accedere ai webinar anche in un secondo momento.

2. Le foto di Facebook tra i risultati delle ricerche su Bing

Procede a passi da gigante l’integrazione tra Facebook e il motore di ricerca di Microsoft. Da quest’estate, infatti, è stato avviato un nuovo progetto di collaborazione che prevede la possibilità di visualizzare direttamente su Bing le immagini condivise dai propri amici su Facebook, anche senza accedere in maniera diretta al social network.

Immediate le rassicurazioni da parte delle due aziende coinvolte sul rispetto della privacy e delle impostazioni scelte da ogni singolo utente.

Ian Lin, Direttore della programmazione in Bing, ha spiegato che:

“con oltre 300 milioni di foto pubblicate su Facebook ogni giorno, la visualizzazione è uno dei gesti più popolari. Da oggi, attraverso Bing, sarà possibile cercare e visualizzare più facilmente le foto e gli album dei propri amici“.

L’applicazione, ancora in una versione beta, si chiama Friend’s Photos, e si presenta come un vero e proprio “stream” aggiornato in tempo reale, nel quale è possibile anche scegliere se visualizzare tutte le foto pubblicate e a noi visibili, oppure selezionare solo quelle dei nostri amici o delle nostre fan page preferite.

3. I gruppi mostrano chi ha visualizzato un contenuto

Sarà possibile (la funzione è ancora in fase di testing e presente solo in alcuni gruppi) sapere precisamente chi, tra i membri, ha visualizzato i post pubblicati all’interno di un gruppo.

Dopo la pubblicazione, infatti, sarà visibile la voce “Visualizzato da” che ci comunicherà in maniera immediata il numero di persone che hanno visualizzato un post. Passando sopra la dicitura con il mouse, inoltre, sarà possibile visualizzare in dettaglio chi ha visto il post e a che ora. Il nostro nome si “aggiungerà” alla lista semplicemente aprendo il gruppo.

Questa nuova ed utilissima feature sarà disponibile a breve su tutti i gruppi, anche nella versione mobile di Facebook.

4. Nuove opzioni di targeting per i post

Anche questa funzione non è ancora disponibile per tutti gli amministratori di brand page, ma è sicuramente una delle novità più attese della stagione in quanto promette di aumentare considerevolmente le potenzialità dei post pubblicati, soprattutto quelli  promoted.

In particolare, il nuovo strumento di gestione dovrebbe consentire ad un amministratore di indirizzare il proprio messaggio ad uno specifico target, parametrato su quattro criteri: paese di appartenenza, lingua parlata, età e sesso. Utile soprattutto quando il target è variegato e multietnico, questo strumento garantisce coerenza assoluta tra messaggio e destinatario, evitando la dispersione del contenuto.

5. Indiscrezioni per il futuro: inviare le proprie cartoline con Facebook

Ancora nessuna conferma ufficiale per la quinta ed ultima novità (potenziale) di quest’estate. Si parla, però, di una nuova feature realizzata dagli sviluppatori di Menlo Park in collaborazione con il team di Sincerely (la società che ha creato Postagram).

Questa nuova opzione (attualmente in uso ad un ristretto numero di utenti negli USA) dovrebbe consentire l’invio direttamente dal web di una cartolina (spedita tramite posta tradizionale) realizzata utilizzando una nostra foto caricata su Facebook, il tutto attraverso un semplice tasto presente sotto la foto (“Mail Postcard“), ovviamente previo pagamento.

Oltre all’immagine sarà possibile includere un messaggio da scrivere sul retro della cartolina, assieme all’indirizzo dell’amico Facebook a cui inviarla.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?