Professione Content Provider: quale piattaforma fa al caso vostro? [INFOGRAFICA]

Un'utile infografica per scegliere al meglio le piattaforme attraverso cui distribuire i vostri contenuti

Lasciateci indovinare: siete appena tornati dalle vacanze/ferie e avete creato la vostra bella to do list contenente i buoni propositi per ‘il nuovo corso’. E tra questi c’è anche la volontà di irrobustire la vostra presenza social, nell’obiettivo di ampliare la vostra gamma di contatti e – perché no – le opportunità professionali. Oppure siete già professionitsi del settore, ma la sosta vi ha fatto comunque pensare a nuove idee e alternative che non vedete l’ora di mettere nero su bianco.

Se le nostre ipotesi sono giuste, vi trovate di fronte a un primo, importante problema: dove cominciare a pianificare la vostra personale strategia di content marketing? I servizi certo non mancano, dai social network simmetrici/asimmetrici (pensiamo a Twitter) passando per le varie piattaforme di blogging in circolazione.

Per aiutarvi nella scelta e nello stesso tempo augurarvi un buon rientro, ecco allora un’infografica che può fare al caso vostro. La parte dedicata a Facebook, Twitter e Pinterest è forse un po’ old style nell’idea che su Facebook siamo collegati solo con i nostri amici, ma vale comunque come efficace ‘specchietto’ generale.

Se invece siete già online, impegnati nella gestione di uno o più di questi servizi, diteci: quali preferite e per quale motivo? Avete già sperimentato uno o più sfidanti dei social network oggi più diffusi (e di cui parleremo ampiamente nei prossimi giorni)?

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?