McDonald’s lancia il menu sotto le 400 calorie

La catena di fast food conta le calorie per offrire un??alimentazione più sana.

La febbre delle Olimpiadi ha lasciato il segno anche sui prodotti McDonald’s che, essendo tra gli sponsor ufficiali, ha ben pensato di proporre prodotti di non più di 400 calorie per coloro che vogliono stare attenti alla linea senza rinunciare ad un pranzo al fast food.

La campagna “Favorites under 400 calories” è rivolta al mercato americano e  include spot televisivi, creati dalla Omnicom di Chicago, pubblicità a mezzo stampa, radio e digital.

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=fZttnNgy3yE’]

Heather Oldani, senior director-external communications di McDonald USA ha dichiarato che l’80% del menu della catena è di meno di 400 calorie. Questa iniziativa si propone di evidenziare i prodotti di 400, 300, 200 e 100 calorie, ed è anche la prima volta che la catena offre il conteggio di calorie nel punto vendita.

Sappiamo che abbiamo l’opportunità di aiutare i nostri clienti nella scelta dei prodotti di McDonald’s, ha detto la signora Oldani, aggiungendo che McDonald si propone di essere più chiara, e di offrire ai clienti accesso alle informazioni che vogliono.

L’obiettivo principale della campagna è, naturalmente, migliorare la percezione del brand e rendere le informazioni nutrizionali facilmente accessibili per i clienti.

Oltre ad essere presente il conteggio delle calorie sul menu, sul sito di McDonald’s USA sono indicati altri valori nutrizionali, come contenuto di grassi e di sodio.

Questa iniziativa è realizzata all’ombra delle preoccupazioni di molti critici circa la sponsorizzazione di McDonald’s dei Giochi Olimpici. Diversi esperti del Regno Unito e non solo temono che una catena di fast food non sia adatta per un evento che celebra lo sport.

Questo è solo l’ultimo dei tanti provvedimenti  attuati da McDonald’s per comunicare in maniera trasparente i suoi prodotti, visto che l’azienda cerca spesso di esprimere la  genuinità  del suo menu e di sensibilizzare i consumatori sull’importanza di un’alimentazione sana.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?