I 99Posse e le “tarantelle elettroniche” per STUDIO35Live! [ESCLUSIVA]

I 99Posse si svelano in un'intervista esclusiva per STUDIO35LIVE. E domani la puntata completa del loro concerto presso gli Studi 35, non perderteli!

Dopo il successo della prima puntata di STUDIO35Live – collettivo di artisti, sociologi e produttori appassionati delle possibilità che i nuovi media offrono alla musica oggi – con la diffusione sul web del primo secret concert che ha visto protagonista il cantautore Paolo Benvegnù, domani sarà il turno dei 99Posse!

In attesa del lancio di domani 31 Luglio proprio sul canale ufficiale di Studio35Live, riportiamo questa intervista esclusiva rilasciata dagli ospiti della seconda puntata dell’edizione 2012.

Autori di musica ribelle e tagliente. “Tarantelle elettroniche”: così il gruppo definisce le proprie creature.

Gruppo che fa arte per esigenza, quell’esigenza che ha alti e bassi (ciò si evince dai vari periodi in cui i componenti dei 99Posse hanno preferito, momentaneamente, uscire di scena) come in ogni più comune storia d’amore: questa è la loro storia d’amore con la musica.

Musica impegnata, indice di un impegno non di facciata.

Forse, proprio la loro più sincera voglia di denuncia sociale giustificherebbe la presenza a singhiozzo del gruppo sullo scenario musicale.

I 99Posse nella celebre “Ripetutamente” inneggiano:

“Riappropriamoci degli spazi
Riappropriamoci di ciò che è nostro
Riappropriamoci della nostra vita non lasciamola scorrere così!”

Ci invitano, inoltre, ad evitare un impegno sociale per “moda”, ma a sposare una condotta responsabile sentita e reale, che possa realmente cambiare il futuro.

Questo è solo un estratto dell’intervista del gruppo che ha accompagnato la live session, intervista che potete leggere integralmente  in  allegato a questo post di Centro Studi Etnografia Digitale.

Buona musica!

Testo redatto da Valentina Scannapieco

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?