Gli stencil di Banksy prendono vita attraverso l'obiettivo di Nick Sterns

Il fotografo americano ha riprodotto le opere del celebre street artist usando degli attori in carne ed ossa

Il fotografo americano Nick Sterns ha dato vita agli stencil di Banksy reinterpretando con la sua macchina fotografica alcune delle celebri immagini dello street artist inglese. I personaggi dei graffiti diventano reali e riprendono in maniera fedele le pose e gli atteggiamenti di quelli disegnati, rispettando con dovizia di particolari gli sfondi e gli accessori della scena originale.

Banksy, soprannominato “l’invisibile dell’arte moderna” per la sua capacità di non farsi mai cogliere sul fatto, ha decorato le strade di Londra e di molte città europee con pezzi che, in alcuni casi, sono stati valutati con cifre da capogiro. Le sue immagini, infatti, sono diventate delle vere e proprie icone della società.

Dissacrante, audace, sarcastico, l’artista ha attaccato a colpi di bomboletta e genialità  le istituzioni, i personaggi pubblici e quelli storici producendo opere d’arte che trovano estimatori in tutto il mondo, o almeno sulle strade di tutto il mondo!

La donna che fa pulizie su un muro di Chalk Farm, periferia a Nord di Londra, ad esempio, pare sia stata commissionata da Bono Vox, ed è diventata il simbolo di chi ignora i veri grandi problemi del mondo e nasconde la sporcizia sotto un tappeto badando soltanto all’apparenza. Un argomento sempre attuale, è il caso di dire. Ma le foto riusciranno a rendere lo stesso effetto degli stencil?

Ecco di seguito le immagini di Nick Sterns, che ne pensate, sono all’altezza degli originali?

 

Trovato qui!

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?

Scritto da

Anna Sergio

Laureata in Lingue orientali a Napoli, "specializzata" in Marketing a Roma, vive con il cuore a Londra e la testa in Giappone. Blogger, appassionata di libri, musica e ... continua

    Condividi questo articolo


    Segui Kiku .

    Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it