Le città del futuro: se ne parla alla Triennale di Milano! [EVENTO]

Le ??Smart cities? (città intelligenti) sono caratterizzate da una crescente presenza dei mezzi di comunicazione. Scopritene l'evoluzione in questo seminario internazionale!

Uno dei temi più caldi del momento è quello relativo alle Smart city/Media city che vivremo nel prossimo futuro. Qualche settimana fa raccontammo dell’incontro con Carlo Ratti, fondatore e direttore del mitico Senseable City Lab del MIT di Boston. Oggi vogliamo farvi segnare in agenda un altro appuntamento da non perdere!

Le città del futuro: se ne parla alla Triennale di Milano!

“Media/City: new spaces, new aesthetics” è un seminario internazionale promosso dalla Triennale di Milano (il 7-8-9 giugno) che si propone ancora una volta di decifrare nella sua complessità la città contemporanea e del futuro.

Gli argomenti chiave delle quattro sessioni del seminario saranno:

Città intelligente/Città dei media. Una prima istantanea della realtà urbana potrebbe scaturire dall’analisi delle nuove potenzialità tecnologiche e dei bisogni sollecitati dagli stili di vita contemporanei;

Flussi, siti, facciate. Questa sessione si occuperà di analizzare come la diffusione di media e schermi nella città abbia riconfigurato il nostro senso dello spazio;

Mobilità, interazione, interfacce. Questa sessione studierà le tecnologie e le modalità operative connesse alla mobilità ponendo in relazione la riorganizzazione degli spazi urbani e la ridefinizione dei temi sociali con la mobilità dall’epoca moderna a quella postmoderna, i bisogni antropologici, le professioni, i nuovi settori economici;

Un nuovo senso del bello? Si analizzerà come la diffusione dei media e degli schermi multimediali abbia dato origine a nuovi linguaggi urbani.

Importanti guru come Henry Jenkins, architetti affermati come Kurt W. Forster, Mirko Zardini, Pierluigi Nicolin, giovani architetti di Yale, studiosi di media e contesti urbani come Vinzenz Hediger e Will Staw (responsabile del maggior laboratorio canadese su media e città), tecnologi come Alfonso Fuggetta, studiosi dell’organizzazione urbana come Giuliano Noci, studiosi di estetica come Mauro Carbone, per la prima volta insieme cercano di fare il punto su uno dei temi più attuali e discussi di questi anni.

Il convegno è coordinato per la Triennale da Francesco Casetti, professore di cinema e media alla Yale University.

Le città del futuro: se ne parla alla Triennale di Milano!

La prima sessione del convegno (7 giugno) – che si concluderà con la relazione di Henry Jenkins – sarà trasmessa in diretta streaming, per coinvolgere il pubblico della rete ed espandere la partecipazione anche all’estero.
Sarà inoltre possibile — durante l’evento — dialogare con la redazione live, attraverso la chat presente sulla pagina dello streaming e attraverso Twitter (hashtag #newspaces).

Quindi non perdetevi questo appuntamento speciale con l’innovazione! L’appuntamento è per il 7-8-9 giugno alla Triennale di Milano! Seguite questo link per iscrivervi e questo link per scaricare il programma.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?