I Delta Heavy affettano giochi per creare musica [VIRAL VIDEO]

Prendete dei famosi giochi in scatola anni '80, sminuzzateli, impastateli ed ecco fatto: il disco è pronto!

Tutankhamon, oltre ad essere il faraone più famoso e misterioso dell’antico Egitto, fu anche il “testimonial” del primo gioco da tavola di sempre: il Senet. Fin dall’epoca dei faraoni il gioco era sinonimo di evasione, fantasia e divertimento. Proprio come la musica… o forse no? Il gruppo Delta Heavy, nel video del loro singolo “Get By“, affettano e tritano dei famosissimi giochi in scatola per crearne… musica!

Il videoclip è realizzato con la tecnica, ormai decisamente mainstream, della stop-motion e il regista, Ian Robertson, ha impiegato la bellezza di 11.008 fotografie per un’impresa costata 32 giorni di post produzione.

Tutte queste fatiche sono valse la pena? Se consideriamo le visualizzazioni del video direi proprio di sì. La scelta della stop-motion si è rivelata azzeccata anche se non nuova: basta pensare alle analogie con il video “Fresh Guacamole” (trovate l’articolo qui) di PES, o ai già numerosi esempi di successo di clip musicali che utilizzano questa tecnica creativa.

È soprattutto il contenuto di questo video che cattura il nostro interesse, poiché sembra prestarsi a diverse interpretazioni. Da una parte il processo di distruzione dei sogni, rappresentati simbolicamente dai giocattoli, da parte dell’industria musicale, che li sacrifica per creare un prodotto commerciale, il disco. All’opposto, possiamo intravedervi un’originale messa in scena del processo ludico e creativo che sta alla base della musica.

Voi che ne pensate? Pensateci su, io nel frattempo faccio una partita a scarabeo  😉

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?