5 strumenti per gestire in maniera ottimale le pagine di Google+

I tool e le applicazioni più utili per migliorare la gestione delle pagine Google+ e renderla più profittevole

Google+ non convince tutti ma molti si stanno ricredendo al suo riguardo, e i dati del report sulla Social Media Marketing Industry lo confermano: Google+ è il social network di cui le aziende vogliono maggiormente approfondire la conoscenza.

Quali sono allora gli strumenti da utilizzare per sviluppare in modo efficace la propria strategia di social media marketing su Google+?

Analizziamone cinque consigliati da Social Media Examiner.

1. Widget

I widget permettono di promuovere la propria pagina di Google+ sul sito aziendale.

Un primo widget, Widgetsplus.com, mostra sul vostro sito gli ultimi post che avete pubblicato su Google+, il numero di +1 e il link diretto alla vostra pagina Google+, inoltre è possibile impostare larghezza e altezza del widget.

Anche il secondo widget, Gplusapi.appspot.com, vi permetterà di fare altrettanto potendo avendo, però, una maggiore personalizzazione. È possibile scegliere, infatti, il numero di messaggi da visualizzare, il colore del background, la grandezza e il colore del font ecc…

2. Statistiche

Su Social Statistic è possibile visualizzare le statistiche dei profili e della pagine più seguiti, dei post con più interazioni ecc… Questi dati possono essere utili per capire e scoprire i trend di Google+.

E’ stata sviluppata anche una estensione di Chrome che consente di visualizzare un grafico con le statistiche della propria pagina Google+ senza abbandonare G+. L’estensione, però, è efficace prevalentemente per le pagine con un numero elevato di accerchiatori, pagine con un numero limitato di persone appartenenti alle proprie cerchie potrebbero non visualizzare alcun dato.

Allmyplus è un sito gratuito che visualizza le statistiche di ogni profilo o pagina. È possibile visualizzare il numero di post, commenti, +1 ecc… Allmyplus offre anche grafici interattivi che mostrano gli andamenti dei post nei vari giorni della settimana e nei diversi orari del giorno, uno strumento molto utile per pianificare la pubblicazione dei post sulla propria pagina G+.

Simply Measured è un tool rivolto principalmente ad analizzare i dati relativi a Facebook e Twitter, ma permette di analizzare anche le pagine di Google+ e i dati sono facilmente esportabili in Excel o Power Point.

CircleCount analizza i profili e le pagine più popolari su Google+ e offre interessanti informazioni demografiche quali la distribuzione geografica, il tipo di lavoro e le aziende dove lavorano gli utenti di Google+.

3. Directory

Esistono anche delle classifiche degli utenti più influenti su Google+. I sistemi assegnano dei punteggi tenendo in considerazione il numero di follower, di interazioni, di condivisioni ecc…

PlusClout permette di ordinare gli utenti più influenti per paese, città, professione, datore di lavoro e l’università frequentata.

FindPeopleonPlus offre la funzionalità di cercare tra i nostri contatti di Twitter e LinkedIn coloro che sono presenti su Google+, di visualizzare il loro punteggio PlusClout e di aggiungerli rapidamente alle proprie cerchie.

FindPeopleonPlus.com fornisce, inoltre, un elenco di persone da accerchiare su Google+, elenco basato su diversi fattori quali il paese in cui vivono, l’università frequentata, la professione simile alla nostra…

Anche Recommended Users offre una lista di persone da seguire, suddivise per diverse categorie: blogger, musicisti, fotografi, personaggi famosi ecc…

4. Estensioni dei browser

Extended Share for Google+ è un estensione per Chrome che vi permetterà di condividere rapidamente i vostri aggiornamenti sugli altri social network, reindirizzando quindi al vostro post su Google+.

G++ per Chrome e Firefox permette di visualizzare (e rispondere) nel vostro stream di Google+ anche le notizie provenienti da vostri profili Twitter e Facebook, evidenziandoli con volori diversi.

SGPlus consente di aggiornare i propri profili Facebook, LinkedIn e Twitter direttamente da Google+ senza reindirizzare al post di G+.

Google+ Notifications vi permetterà di monitorare le proprie notifiche di Google+ e commentarle da qualsiasi pagina web senza dover interrompere la navigazione.

5. piattaforme di gestione

È possibile gestire la vostra pagina aziendale di Google+ attraverso piattaforme quali Involver, Vitrue, Buddy Media, Context Optional e Hearsay Social.

Anche HootSuite ha iniziato a permettere ad alcuni clienti la gestione delle pagine G+.

ARTICOLI CORRELATI

10 feature che gli utenti vorrebbero nelle brand page di G+

Tutte le novità estive di Google+

Google+ lancia la sfida anche a Foursquare con le pagine locali

5 app per gestire il vostro social media marketing in movimento

Come unire due profili di Google+

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?

Commenta

Nessun commento

RSS feed dei commenti di questo post.

Ci dispiace, i commenti sono chiusi per questo post.

adv
Ninja Master Online - Social Media Marketing & Community Management