Consumer Electronics

Nintendo 3DS e il "non spot" con Joel McHale [VIDEO]

Tutti provano ad essere virali, ma è il prodotto che "deve venire fuori da solo". Nintendo ci ha provato.

Non è facile fare un spot che la gente si accorga essere uno spot solo quando è troppo è tardi. Cioè alla fine. Non è solo una battuta di Joel McHale di questo “non promo” per Nintendo, ma è in sostanza la filosofia dell’intero video.

Tutta la conversazione tra McHale e il suo interlocutore è un lungo e brillante elenco di quelli che sono stati gli elementi di successo di alcuni tra i video più virali della storia di YouTube: il panda che starnutisce, calci e colpi più o meno accidentali e buffi, e ovviamente belle ragazze. La star insiste sull’importanza di giocare con contenuti di questo tipo davanti alla sempre più netta incredulità dell’altro, mentre di fatto ci presenta una dopo l’altra le caratteristiche del Nintendo 3DS che (non) stanno reclamizzando.

Il brand diventa davvero predominante solo quando fanno il loro ingresso Mario e Luigi, storici personaggi di tante avventure della software house, e l’ormai affollato gruppo infine esclama con brio “Comprate il Nintendo 3DS ora!“.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?