Addio a Jack Tramiel: il fondatore del Commodore ci ha lasciati

Sua la frase: "Dobbiamo produrre computer per la massa, e non per le classi".

Tutti, ma proprio tutti, hanno sentito parlare almeno una volta nella loro vita del mitico Commodore, ma non tutti sanno chi lo ha creato. Il visionario che lo ha concepito è stato Jack Tramiel, inventore del mitico Commodore 64 e di altri successi informatici che sono passati alla storia (vedi Vic 20).

Addio a Jack Tramiel: il fondatore del Commodore ci ha lasciati

Jack è venuto a mancare domenica sera ad 83 anni: un mito per ogni techno-fan del nostro tempo ed un mito per chi ha vissuto negli anni ’80 l’invasione del pianeta da parte del Vic 20, del Commodore 64 ed infine (nel 1984) del Commodore 128.

Il mitico Jack era un tipo avanti nei tempi, forse troppo, dato che voleva rendere accessibile a tutti quello che allora (e forse anche oggi) era disponibile per pochi, e cioè l’informatica, i computer, l’elettronica di consumo.

Ed è per questo suo spirito rivoluzionario che  nel 1984 lasciò soci ed azienda per rilevare la rivale storica, l’altrettanto mitica Atari.

Oggi tutti noi conosciamo quelli che sono Microsoft, Apple, Intel ed i relativi creatori, ma non dimentichiamoci di chi è stato uno dei più grandi visionari tecnologici del nostro tempo, senza il quale, forse, non avrei potuto scrivere questo post.

Ciao Jack.