Una campagna contro i fake agli award

Da Israele un forte appello contro il ghost advertising

 

Le pubblicità fantasma sono campagne fittizie prodotte al solo scopo di ottenere premi. Anche se le agenzie lo negano, è risaputo che molte di queste pubblicità non sono mai state viste dal pubblico o sono andate in onda solo una volta. Si calcola che circa il 10% delle campagne presentate alle competizioni sono create esclusivamente per ampliare il numero di trofei e l’ego delle agenzie.

Per combattere tale tendenza che infrange l’etica lavorativa e il rispetto verso il cliente, ad Israele nasce Don’t Fake, il progetto che invita le agenzie a sfidarsi nell’ideazione di advertising su carta destinati a promuovere la lotta contro la pubblicità fantasma. Il claim creato per l’occasione recita: When you fake the work, you fake the award” ed è accompagnato dai loghi fittizi di alcuni tra i festival più famosi della pubblicità.

L’agenzia vincente avrà l’onore di rappresentare Israele al 4° International Advertising Festival – White Square e il lavoro migliore apparirà sul Forbes Magazine.

L’International Festival of Advertising & Marketing “White Square” è uno dei maggiori eventi in ambito di marketing e pubblicità in Bielorussia. Attualmente il festival ospita agenzie provenienti da circa 20 paesi europei e la lista è destinata ad espandersi, includendo anche paesi extraeuropei.Il White Square è famoso non solo per i suoi contest, ma anche per i numerosi seminari e workshop ai quali è possibile prendere parte.

Ecco le immagini della campagna realizzata dall’agenzia Mizbala, Israel:

Credits:

Advertising Agency: Mizbala, Israel
Design Agency: Hooligans
Executive Creative Director: Dori Ben Israel Kario
Copywriter: Peter Jay
Managing Partners: Max Shcherbakov, Sahar Lewenstein
Design: Miriam Moshinsky
Project Manager: Yaarit Rosenfeld
Coding: Guy Tzaban
White Square Festival PR Manager: Evgeniya Leonova
PR Agency: Ronnie Hassid, Ofir Auslander
Forbes Publishers: Rafi Rosenfeld, Nir Barzilay
Forbes Editor-in-chief: Simon Tetro

ARTICOLI CORRELATI

Israele e Palestina: la crisi di Gaza raccontata su Instagram

Al via il Prague International Advertising Festival: le shortlist

Il Festival of Media Global 2014 arriva a Roma ad aprile

Festival of Media Global 2014: ecco i finalisti

Internet per la pace: Israel loves Iran!

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?

Commenta

  • http://www.facebook.com/yogasadhaka Gianni Lombardi

    Il parado

  • http://www.facebook.com/yogasadhaka Gianni Lombardi

    Il paradosso è che anche questa può essere considerata una campagna “fake”: non sembra avere un committente preciso, è stata sviluppata autonomamente dall’agenzia, probabilmente è uscita grazie a spazi gratuiti…

adv
Corso Intensivo in Non-Conventional & Viral Marketing