Horror Vacui, i mostri degli anni '80 cattivi e… invecchiati [INTERVISTA]

Che fine hanno fatto Freddy Krueger e Darth Vader? Ce lo spiega il fotografo Federico Chiesa

 Horror Vacui è il progetto di Federico Chiesa, giovane fotografo toscano, che ha reinterpretato i mostri degli anni ’80 presentandoceli come sarebbero oggi, cioè cattivissimi e… invecchiati.

Ma come nasce un lavoro fotografico così complesso e originale? Lo abbiamo chiesto all’autore in una Ninja Intervista!

Com’è nato il progetto Horror Vacui?

Volevo realizzare un lavoro sulla crisi, dato che oggi tutti ne parlano e tutti ne soffrono. Volevo analizzare quella che secondo me e’  la forma di crisi più’ terribile: quella di identità.
Partendo dal gioco di parole “Horror Vacui” (dal latino “paura del vuoto”) ho immaginato le icone del male degli anni ’80 invecchiate e conseguentemente spogliate della loro aura di malvagità.
Il tempo le ha cambiate, o sono io che col tempo non riesco più a riconoscerle?

 

Se dovessi interpretare uno dei tuoi mostri, chi vorresti essere?

Ogni ragazzo cresciuto come me negli anni ’80 non può non aver immaginato di vestire i panni di Darth Vader o di indossare il guanto di Freddy Krueger. Entrambi cattivi per colpa della società’, in fondo vittime. Quando sul set ho avuto modo di provare il guanto con le lame (che alla fine mi sono portato a casa) sono letteralmente tornato un bambino. E quando ho indossato il casco di Darth… beh, ho cominciato a dire a tutti “Luke… io sono tuo padre” .

 

Le tue foto sono estremamente precise e studiate, quanto tempo hai impiegato per ottenere lo “scatto perfetto”?

Pianificare bene gli scatti e’ una componente fondamentale per chi si occupa di fotografia pubblicitaria. Anche nei progetti personali tendo a curare molto i dettagli, ma se sul set c’e’ sempre una componente di improvvisazione. Per questo lavoro ho avuto il fondamentale aiuto della mia compagna, Carolina Trotta, con la quale abbiamo preparato i costumi e le scenografie. Ogni scatto e’ cominciato con un disegno ed alla fine il risultato e’ stato molto vicino a quello che avevamo immaginato. Una parte molto divertente e’ stata la realizzazione degli effetti speciali, sempre opera di Carolina. Una volta riprodotta la pelle bruciata con il lattice, l’emulo di Freddy era davvero impressionante!


Come vedi te stesso all’età dei personaggi di Horror Vacui?

Senza capelli? A parte gli scherzi , la vecchiaia non mi spaventa a patto di avere accanto una persona che amo. Quello che spero e’ di poter dire di aver fatto qualcosa di buono e di non aver mai calpestato nessuno per ottenerlo. Ma posso sempre accontentarmi di una spada laser come lampada e un bel plaid sulle ginocchia!

Cosa non deve mai mancare sui tuoi set?

Riesco a scattare con il minimo indispensabile, quello che invece non deve mai mancare e’ l’entusiasmo, l’umiltà’ e la voglia di migliorarsi sempre. Durante i miei scatti si deve respirare un’aria piuttosto giocosa, che credo giovi sempre al risultato. Indispensabili sono anche i collaboratori. E’ impensabile realizzare certi lavori da soli. Assistenti, Make Up Artists, Stylist… sono tutte figure che contribuiscono enormemente alla buona riuscita dei progetti.

Cliccate qui per trovate Federico Chiesa su Facebook e qui per il suo sito web!

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?

Scritto da

Anna Sergio

Laureata in Lingue orientali a Napoli, "specializzata" in Marketing a Roma, vive con il cuore a Londra e la testa in Giappone. Blogger, appassionata di libri, musica e ... continua

    Condividi questo articolo


    Segui Kiku .

    Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it