Dal cinema all'adv: gli spot diretti da Sofia Coppola e James Franco

Una piccola analisi degli spot per 7 for All Mankind e per la collezione Marni at H&M

Il connubio tra moda e cinema non è certo una novità. Eppure non si può restare indifferenti dinanzi agli spot diretti da Sofia Coppola e James Franco rispettivamente per la collezione di H&M firmata Marni e 7 for All Mankind.

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=9wK-CgE8mdI’]

La regia di Sofia Coppola è sempre elegante e femminile. Nello spot ci trasporta in un mondo romantico e decadente con quella delicatezza che la caratterizza, che provoca immancabilmente nello spettatore un orgasmo visivo e gli fa desiderare ardentemente che arrivi l’8 marzo per fiondarsi nel negozio H&M più vicino e acquistare almeno un capo Marni.

La scelta di 7 for All Mankind di affidare la regia degli spot a James Franco risulta interessante, sebbene quest’ultimo mostri una certa mancanza di talento. Mentre con Sofia Coppola assistiamo ad una sinfonia di immagini studiate e perfette, con Franco l’accostamento di scene di bella gente che si diverte non riesce a procurare forti emozioni.

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=atPE7ERKWDo&feature=channel’]

A mio parere sul canale Youtube dedicato il video più emozionante è “Behind James”. Bastano le prime scene della nuca dell’attore/regista/scrittore per mandarci (noi, le fan) in un brodo di giuggiole. Per il resto un ottimo lavoro di post produzione – compresa la colonna sonora – regalano quell’atmosfera hipster/instagram che tanto ci piace affinché i video risultino in ogni caso belli seppur noiosetti.

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=yHo8HKrcY60&feature=relmfu’]

Da notare inoltre che protagonista del primo episodio è la modella Lily Donaldson; del terzo, l’attore Henry Hopper (figlio di Dennis), che fa registrare un grosso calo di views – da circa 250.000 e 280.000 dei primi due a 40.000.

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=63zxV9TE_HM&feature=plcp&context=C3e123ffUDOEgsToPDskJXN1gJj38JQlpio-itjpTU’]

Resta comunque la curiosità di vedere se i video si svilupperanno in un classico “boy meets girl” o resteranno, per così dire, “sconnessi” tra loro, continuando a rappresentare più un’atmosfera che una storia, e soprattutto di rispondere alla domanda: basterà infilare il nome di James Franco in un progetto per vendere più jeans?

L’impressione è che la scelta di Sofia Coppola sia stata mirata a far risaltare i capi della collezione Marni per H&M, mentre nel secondo caso pare che si punti su un’associazione potenzialmente fortunata tra i jeans 7 for All Mankind e l’immagine – o meglio il nome –  di Franco come se fosse quasi un testimonial indiretto… che, insomma, non è proprio la stessa cosa.

Scritto da

Martha Burns

Editor at large

Mi chiamo Martha con l’h per via della mia bisnonna americana e non per la mancanza di buon gusto da parte dei miei genitori. Dopo aver conseguito la laurea in Scienze della ... continua

Condividi questo articolo


Segui Aliki su Twitter .

Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it