Van Gogh reinventato con l'interactive animation [VIDEO]

L'artista e ingegnere greco Petro Vrellis stupisce ed emoziona ridisegnando la Notte Stellata di Vincent Van Gogh

Cosa succederebbe se le opere pittoriche più apprezzate al mondo potessero essere miscelate e reinventate? A svelarlo è Petro Vrellis, noto artista e ingegnere greco, ideatore della versione interattiva de La notte stellata di Vincent Van Gogh.

Utilizzando la tecnologia OpenFrameworks ha reso possibile ridipingere la tela, dotata di touch system, con il solo utilizzo delle dita. E il risultato è sorprendente: un flusso animato di linee, colori e musica per uno spettacolo suggestivo ed ipnotico.

Un’esperienza di alta ingegneria informatica, oltre che di profonda conoscenza dell’arte pittorica, che segue l’emozionante esperienza di Guernica 3D, la rielaborazione della celebre opera di Pablo Picasso, realizzata dalla maga degli effetti speciali Lena Gieseke.

Scritto da

Laura Cardone

Laureata in scienze della comunicazione con una tesi sperimentale in linguistica 'Le donne nei messaggi pubblicitari'; prima classificata al corso di formazione politica 'Donne, ... continua

Condividi questo articolo


Segui Laura Cardone .

Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it