LEGO: interior design creativo e stimolante per la sede di Billund

Colori, costruzioni e giochi: un ambiente di lavoro che richiama il contenuto ludico del brand.

 

La via migliore per sfuggire alle riunioni? Ovviamente scivolar giù in un mega tubo di metallo! Ma lo scivolo è solo l’inizio… In Lego niente è lasciato al caso. Gioco, relax, cooperazione e conoscenza vanno di pari passo con il lavoro.

La nuova sede Lego PMD (Product & Marketing Developement) a Billund, in Danimarca è un vero e proprio parco giochi dove si viene incoraggiati a tornare bambini, a divertirsi e a correre con l’immaginazione. Un ambiente fisico di lavoro che corrisponde al suo contenuto ludico.

Il design e la progettazione degli interni sono stati commissionati lasciando carta bianca. Il progetto è stato affidato a Rosan Bosch e Fjord Rune, che hanno trasformato lo spazio open space in un’area incentrata sulla creatività, sulla fantasia e sull’innovazione.

Al piano terra, i progettisti sono in grado di lavorare a stretto contatto l’uno con l’altro, grazie ad uno spazio di incontro informale nel centro della stanza, incoraggiando l’interazione sociale e lo scambio di idee. Inoltre, aree ricreative sono sparse tra le aree di lavoro individuali: monitor, banchi da lavoro con costruzioni, tavoli e una biblioteca di pezzi Lego.

Al primo piano, un ampliamento del balcone ha dato spazio a 8 vetrate corrispondenti ad altrettante sale riunioni, tutte dipinte di un colore diverso, con vista sull’open space sottostante. Una passerella già esistente è stata trasformata in un grande salotto, con luce blu e cuscini colorati che lo trasformano in una nuvola. La nube si sviluppa e si espande poi in divani e spazi di riunione informale, con uno scivolo che collega i due piani, lo stesso che usano per sfuggire alle riunioni.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?