50 giorni, 15 stati e un iPhone: l'avventura di Lisa Bettany

Lisa Bettany, co-fondatrice di Camera+, si è lanciata in una pazza avventura: girare il mondo per realizzare un book fotografico. Il suo unico alleato? L'iPhone!

I tempi del cambiamento sono ormai maturi: come avevamo previsto tempo fa, i mobile devices hanno raggiunto un’avanguardia tecnologica tale da competere, in tutto e per tutto, con i camera device.

Oggi vogliamo raccontarvi una grande avventura sulla fotografia, l’iPhone e una App; la protagonista è Lisa Bettany, una fotografa professionista canadese, nonchè co-fondatrice Camera+, una delle app di modifica immagini più popolari di iTunes.

Camera + e il giro del mondo in 50 giorni

“Come possiamo convincere gli utenti che Camera+ è la soluzione migliore per scattare ed editare le fotografie in mobilità?” Si sarà probabilmente chiesta Lisa. La risposta è stata semplice quanto geniale: fare il giro del mondo in 50 giorni, visitando 15 stati e realizzando un book fotografico.

L’unico mirino a disposizione di Lisa è targato Apple: per i suoi scatti, la fotografa avrà a disposizione ben 3 iPhone 4s e, ovviamente, l’app Camera+

Il viaggio previsto tocca tutti e 5 i continenti e prevede anche una tappa in Italia. Al momento Lisa, partendo dal Vancouver (Canada), ha già visitato Tokio ed Hong Kong. Siete curiosi di vedere i suoi scatti? Volete prendere ispirazione per un viaggio futuro? Potete scrollarle tutte sulla pagina ufficiale dell’evento. Noi vi mostriamo le 5 iPhoneografie che ci sono piaciute di più:

Una suonatrice di guzheng, lo strumento a corde da cui è poi derivato il giapponese koto;

Hong Kong ispira molto la fotografia urbana: la presenza massiva di affissioni permette scatti davvero caratteristici!

Anche qui, il gioco di ripetizioni, la messa a fuoco e il distacco cromatico danno carattere alla foto;

Passiamo a Tokio, con una foto presa in cattive condizioni atmosferiche. Il vento spinge la pioggia, e l’iPhone riesce a renderla statica;

Le fotografie al chiuso, soprattutto quelle con trame e ripetizioni geometriche, risultano molto interessanti.

Non solo foto: un vero e proprio reportage

Per il suo viaggio, Lisa non realizza solo fotografie, ma registra i video delle sue esperienze più significative. In questo modo, oltre a mostrare in azione tutte le potenzialità di Camera+, dà valore ad una tesi fondamentale

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=eTcaFJokQBM&feature=relmfu’]

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=AAyQDLIu4Z0′]

Che tu sia un appassionato o un turista, non importa più quale dispositivo hai per immortalare i tuoi momenti. Certo, i device professionali permettono margini di qualità che i mobile devices ancora non raggiungono, ma si tratta di particolari non visibili ai più (almeno per il classico formato da fotografia, come dimostra questa analisi). Al di là di ogni parere, quest’avventura ci ricorda ancora una volta che l’immagine ha la priorità sul suo supporto. Così, a volte, potremmo incontrare dei professionisti con iPhone e dei novizi con la EOS 5D.

Camera+ e l’utilità commerciale del progetto

Posizionandosi al 4° posto tra le apps più scaricate di iTunes, Camera+ ha avuto circa 6 milioni di download, generando più di 5 milioni di dollari

Perchè, allora, Lisa Bettany ha deciso di affrontare questa impegnativa impresa? Noi pensiamo che quest’idea sia un sempreverde dell’unconventional marketing (lo spirito “on the road” coinvolge un ampio bacino di persone) e permetta di estendere il target della sua app, facendola conoscere anche a chi non è un patito della fotografia. Eppoi, dopo 5 milioni di guadagno, una vacanza se la meritava 😀

Noi ninja siamo appassionati di iPhoneografia, ma, personalmente, per gli eventi importanti non posso fare a meno della mia reflex! Voi cosa ne pensate? Siete abbastanza futuristi da rivendere la vostra su eBay?

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?