La prima canzone hardcore di Juliet [VIRAL VIDEO]

La bambina australiana che canta in stile brutal un inno all'amore per i suoi animaletti. Un incredibile successo: 8 milioni di click in due giorni.

C’è chi manda i baby talenti di casa ai programmi in prima serata e chi produce un videoclip e lo carica su Youtube. Raccogliendo più di 12 milioni di click in quattro giorni. La rete trema perché è arrivata Juliet, 8 anni, cantante brutal. My First Hardcore Song è il video che l’ha consacrata web star in poche ore, il video di cui tutto il web parla, metal-punk magazine compresi.

Juliet, bimba dai capelli lunghissimi, pesta di brutto per davvero. Nel video, in bianco e nero, sfoggia un irresistibile broncio da cattivella e si comporta da naughty girl pura e dura. Poga con i suoi giocattoli di peluche, canta e grida come una maledetta rock performer.

Il brano dura 59 secondi, giusto il tempo per comunicare il messaggio: Juliet ama il suo cane Robert e i suoi pesciolini, sebbene puzzino mica da ridere. Nonostante sia una star e si cimenti in un genere da omaccioni, la pupetta ci parla dei suoi amici animali, tutto qua.

Operazione di marketing genitoriale? La prontezza con cui hanno organizzato la vendita del merchandising e del pezzo su iTunes ci fa venire seri dubbi. La mamma, Kristina Childs, ha dichiarato a Ninemsn che è nato tutto per gioco e che il produttore Rob Sharpe è un amico di famiglia. Dice che è proprio Juliet ad essere un’appassionata: da piccola non si addormentava senza Marilyn Manson e gli Slipknot. Chissà, noi vi teniamo aggiornati!

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?