Kodak, viaggio tra gli spot più celebri!

Ripercorriamo la storia del brand attraverso i suoi spot più famosi.

Una delle prime fabbriche Kodak in Inghilterra (1889)

E alla fine, la richiesta del temuto Chapter 11 è arrivata. Dopo un periodo di agonia il management di Kodak ha deciso di gettare la spugna e presentare la domanda di bancarotta assistita.

Strano a pensarci adesso, ma Kodak era in principio tutto ciò che oggi Google rappresenta per noi: fondata nel 1880 era nota per le tecnologie pionieristiche e per il marketing innovativo. “You press the button, we do the rest.” era il loro, meraviglioso, slogan datato 1888.

Nel 1976 il 90% delle pellicole e l’85% delle macchine fotografiche vendute negli Stati Uniti erano Kodak, e fino agli anni 90 il valore del brand era stabilmente considerato tra i primi cinque al mondo. E pensare, inoltre, che Eastman Kodak produsse già nel 1975 uno dei primi modelli in assoluto di fotocamera digitale. Quelle stesse fotocamere che, per certi versi, hanno contribuito a mettere l’azienda (che non ha saputo innovarsi) nel mare agitato dei tempi recenti. Basti pensare che, con buona pace dei puristi della fotografia, oggi il dispositivo più utilizzato in assoluto per memorizzare i nostri ricordi è l’iPhone4.

Kodak da oltre 130 anni ci ha aiutato a collezionare memorie dei momenti di vita più significativi. E con l’auspicio che questa loro lunga storia possa in qualche modo trovare un seguito, facciamo un salto nel tempo e andiamo a rivederci alcune delle più celebri campagne pubblicitarie.

A partire da quella che per chi è nato tra la fine dei 70 e l’inizio degli 80 ha rappresentato un indimenticabile tormentone:

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=7hxfFdC3iDU’]

E che dire di quest’altra mitica sulla pellicola KodacolorII con la voce fuori campo e il rullino come unico protagonista dello spot? Con il pay off dei primi anni 80: “Kodak, è bello sapere che c’è”.

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=9kfoaY0NFcc’]

Sempre in tema di pellicola, ecco la Kodacolor Gold.

Siamo agli inizi dei 90 ed il pay off, cantato, è forse uno dei meno riusciti di sempre: “Colore colore colore”.

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=tmDVL_aIMzU’]

Ma Kodak non è solo carta o pellicola, ecco infatti una delle prime pubblicità dell’innovativa “Kodak Fun”, la macchina usa e getta!

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=opkZT8ItzWM’]

…e il Kodak PhotoCD, per guardare le tue foto “con la forza della televisione”…

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=IH5cxDWza7Q’]

E voglio terminare con un vero classico, la pubblicità americana dei primi anni 60 in cui in 120 secondi sono racchiuse le memorie di una vita.

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=qBWVWjdNWC0′]

Per un percorso retrospettivo sugli spot d’oltreoceano vi consiglio l’eccellente selezione curata da AdvertisingAge.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?