Miglioramenti di fine anno per Google+

Google+ ci "regala" nuovi aggiornamenti da testare durante le feste

Prima della fine dell’anno Google+ ha apportato delle modifiche ad alcune funzionalità del proprio social network, alcune delle quali molto attese.

Vediamole insieme:

Amministratori

A grande richiesta la prima delle migliorie desiderate per le pagine di G+: ora è possibile associare fino ad un massimo di 50 amministratori per ogni pagina aziendale di Google+. Una sistema di notifiche terrà gli amministratori aggiornati sulle attività della pagina.

Per aggiungere amministratori alla propria pagina basta andare in “Impostazioni Google+” cliccare su “Gestori” e aggiungere le e-mail delle persone che vogliamo nominare amministratori della pagina.

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=20UXgGxssAo&feature’]

“Volume” delle notizie

A volte capita che dei post importanti vengano “persi” tra tutti gli altri. Sarà possibile calibrare, per “Cerchie”, l’importanza assegnata alle notizie pubblicate dalla varie cerchie avendo così uno stream personalizzato e visualizzando in alto le notizie che ci interessano maggiormente .

Ci sarà un cursore in alto che consentirà di regolare l’importanza delle notizie delle cerchie, proprio come si fa con il volume dell’audio, in modo da avere un flusso di notizie personalizzato.

[yframe url=’www.youtube.com/watch?v=VRakr5BgkB0′]

 

Notifiche

Le notifiche sono state rese più chiare.  Ora quando si clicca sul bottone rosso delle notifiche appaiono delle anteprime suddivise per categoria: “ti hanno aggiunto su Google+”, “hanno fatto +1”, “ti hanno taggato in una foto” ecc… In questo modo la gestione delle notifiche è più semplice e immediata.

Foto

La visualizzazione delle foto con Lightbox è stata ottimizzata attraverso una migliore navigazione e una maggiore leggibilità dei commenti. Questo nuovo design permette di visualizzare le foto in primo piano, lasciando i commenti in trasparenza. È stato introdotto anche uno nuovo metodo di foto-tagging più semplice.

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=NhWdNOgfa90′]

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?