Murat Paris prova l’interactive print ad

Chi ha detto che la pubblicità cartacea è morta?

Per coloro che sono convinti che ormai la pubblicità cartacea sia passata di moda, propongo di guardare questo video:

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=41mBt8ONrFw&feature=player_embedded#!’]

Si tratta di una trovata messa in piedi dall’ Agence V per pubblicizzare Murat Paris tentando il sentiero ancora poco battuto della pubblicità cartacea interattiva.
Come si vede nel video, questa tipologia di advertising è pensata in modo che, dopo aver posizionato uno smartphone sul punto indicato, si possa stabilire una connessione dati con il sito che permette di visionare un catalogo interattivo, scegliendo tra vari anelli e bracciali, che appaiono di volta in volta sulla mano virtuale della modella.
Dopo aver selezionato i pezzi che ci piacciono di più possiamo ottenere più informazioni sui gioielli in questione e localizzare il negozio più vicino.

Murat Paris non è il primo brand a tentare questa innovazione. Circa un anno fa, già la compagna assicurativa Belga AXA aveva intrapreso la strada della pubblicità cartacea interattiva per attirare l’attenzione dei clienti.

Di sicuro molti altri brand decideranno di provare questa nuova e divertente tipologia di advertising, che permette non solo di coniugare tradizione (carta stampata) e innovazione (tecnologia smartphone), ma anche di creare un contatto più coinvolgente e interattivo con gli utenti, regalando loro un’esperienza da ricordare e da raccontare.

Scritto da

Simona Maddaloni

Mi chiamo Simona, sono nata a Napoli nel 1986. Ho sempre cercato di seguire i miei interessi, sia nella vita che nello studio. Nel 2009 mi sono laureata in Linguaggi Multimediali ... continua

    Condividi questo articolo


    Segui Kamija .

    Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it