Omovies: il festival aperto a tutti [EVENTO]

Al Sud ce n’è soltanto uno: Omovies – Festival di Cinema Omosessuale e Questioning.
Va in scena nel cuore universitario di Napoli, precisamente all’Academy Astra di Mezzocannone, dal 15 al 21 Dicembre (fuori è Natale, e i vicoli si accendono).
Quest’anno come madrina c’è Vladimir Luxuria ed è la quarta edizione: le prime tre sono state un successo.

Attenzione, cautela, pericolo di crollo: scritto così – “cinema omosessuale” – suona a dirla tutta un po’ autoghettizzante. Cos’è, precisamente, il cinema omosessuale? Esiste davvero? Possono gli orientamenti sessuali dei personaggi, o la semplice identità di un autore, determinare l’appartenenza ad un genere cinematografico? “Io e Annie” è quindi uno splendido esempio di “cinema etero”? Spike Lee un eroe del “cinema di colore”?

Scherzi del linguaggio, in un territorio pieno di insidie.

E’ per questo che Omovies vola intelligentemente metri più in alto dei soliti schematismi per svelare, grazie alla luce del Cinema, un territorio nuovo, una visione finalmente moderna del mondo gay. In programma una curatissima selezione di film d’autore, ma anche qualcosa in più: proiezioni, dibattiti ed ospiti illustri per riflettere tutti insieme sulle global issues dell’universo omosessuale. Temi suggestivi e complessi come la lotta ai pregiudizi, il lesbismo, l’omogenitorialità e l’identità sessuale.

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=gUWR1-zQ_RA’]

Non sarà proprio marketing ma poco ci manca: raccontare storie, sensibilizzare, rilanciare immagini ed identità. E assomiglia proprio al marketing che a noi piace tanto: quello che rende il mondo un posto migliore.

Gli ideatori della rassegna sono i ragazzi di i Ken, piccolo gruppo di operatori e animatori culturali, portatori sanissimi di un’omosessualità mai richiusa su se stessa, che non si compiace del suo esser minoranza ma che piuttosto, dal cuore di Napoli, cerca di parlare a tutti, sempre più forte e sempre più chiaro. Da anni rifiutano i meccanismi facili del folklore e dell’eccentricità allegra per investire, invece, nella cultura e nell’intelligenza.
Ed è con questo spirito che tra mille difficoltà (certi eventi, tra istituzioni distratte e miopia del mercato, diventano miracoli) rilanciano anche quest’anno Omovies: sede ideale di visioni, parole e scoperte. Buone per tutti. 

Il programma completo dell’evento lo trovate qui: www.omovies.it
Per sostenere insieme a noi di Ninja Marketing quest’iniziativa scrivete a: info@omovies.it