La moto invisibile, o forse no?

Magari è utile per chi ha il bisogno di specchiarsi sempre... :)

La moto invisibile, o forse no?

Probabilmente l’intento di Joey Ruiter era quello di far diventare invisibile la motocicletta. Magari è riuscito nell’intento a metà: si perché dipende dalle angolazioni e dalla distanza da cui si vede il concept di moto dal lui progettato. Ma di sicuro è qualcosa mai visto!

La moto invisibile, o forse no?

Moto Undone (questo il nome del concept) somiglia ad un grande specchio con le ruote, ma è alimentato da un motore elettrico da 1000 watt che può garantire circa tre ore di autonomia (o 90 miglia, circa 140 chilometri).

E la strumentazione (velocità, informazioni di guida, gps)? Basta uno smartphone sulla parte superiore della moto, con delle app scaricabili.

La moto invisibile, o forse no?

Una cosa è certa, farà sicuramente uno strano effetto vederla in strada.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?